CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

le misure

Accordo Regione-Città metropolitana sul clima. E tra un anno a Cagliari la prima linea elettrica del Ctm

Truzzu: "La città sarà più sostenibile e al passo coi tempi"

Adottare nuove misure per combattere i cambiamenti climatici e garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo; assicurare l'accesso a sistemi di energia sostenibili; promuovere l'innovazione in nome di uno sviluppo responsabile e sostenibile.

Sono alcuni degli obiettivi che Regione e Città Metropolitana di Cagliari si danno per dare gambe alle linee di indirizzo dell'agenda 2030 dell'Onu.

"La Regione ha adottato una strategia di adattamento ai cambiamenti climatici in esistono diversi livelli di governance", dice l'assessore regionale all'Ambiente Gianni Lampis. "Abbiamo individuato la città metropolitana di Cagliari perché ha un bacino di 430mila cittadini, 17 Comuni e tantissime aree importanti aree naturali e di pregio. Vogliamo supportare l'area metropolitana e gli amministratori locali affinché nei propri piani di sviluppo strategici possano adottare nuove e migliori soluzioni per garantire un futuro sicuro alle comunità".

Lo sviluppo economico della Città metropolitana passa dunque anche dai cambiamenti climatici, o meglio dalla capacità di adeguare politiche e strategie ai rischi derivanti dai cambiamenti del clima. "Sarà una città metropolitana più sostenibile e al passo coi tempi", spiega il sindaco metropolitano Paolo Truzzu.

In quest'ottica si legge il finanziamento di 7,2 milioni di euro che il ministero dei Trasporti ha affidato al Comune di Cagliari per realizzare una linea del trasporto pubblico locale completamente elettrica. "Questo finanziamento consente di raggiungere uno degli obiettivi dell'accordo firmato oggi", dice. Tra un anno, un anno e mezzo, la linea totalmente elettrica del Ctm, a Cagliari sarà realtà.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}