CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

covid-19

Olbia, nuovi tamponi negativi al Giovanni Paolo II

Tre reparti chiusi per eventuali nuovi ricoveri
ospedale giovanni paolo ii di olbia (archivio l unione sarda)
Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia (archivio L'Unione Sarda)

Cinquanta tamponi negativi: i dati forniti stasera dal sindaco di Olbia Settimo Nizzi sono incoraggianti per la situazione dell'ospedale Giovanni Paolo II dove tre reparti continuano a restare chiusi per eventuali nuovi ricoveri.

Restano quindi in tutto finora 27 i contagi da Coronavirus testati nel nosocomio cittadino (e non riferibili esclusivamente alla città). Mancano all'appello ancora molti tamponi ma quelli finora eseguiti consentiranno al Giovanni Paolo II di riattivare i reparti in questo fine settimana, con l'accorpamento di alcuni settori e la sanificazione. Quattro posti in un'area isolata sono riservati a pazienti Covid positivi o presunti tali, in attesa che parta il Mater Olbia destinato a diventare Covid hospital in questa fase di emergenza.

Nell'ospedale privato fervono i preparativi per allestire entro pochi giorni il reparto destinato ai pazienti affetti da coronavirus che conterà una quarantina di posti di cui 12 in terapia intensiva. Il sindaco Settimo Nizzi ha ringraziato il presidente della Regione Solinas per l'inserimento del Mater nella rete destinata ai pazienti Covid. "Questo ci consentirà di dedicare il Giovanni Paolo II esclusivamente alle altre esigenze sanitarie", ha concluso Nizzi che ha anche ringraziato i cittadini per il rispetto delle norme anti contagio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...