CRONACA SARDEGNA - AGENDA

116 anniversario

Buggerru commemora i minatori morti nell'eccidio del 1904

Una giornata dedica al ricordo del sacrificio degli operai di Malfidano
il museo del minatore di buggerru (foto f matta)
Il Museo del Minatore di Buggerru (Foto F.Matta)

Venerdì 4 settembre ricorrerà il 116esimo anniversario dell'Eccidio dei minatori di Buggerru. L'amministrazione comunale del centro costiero, con l'attuazione di tutte le norme e le conseguenti disposizioni anti Covid - 19, ha organizzato il programma degli eventi, col fine di conservare la memoria storica di quei tragici fatti e continuare a onorare il sacrificio degli operai della miniera di Malfidano, Giustino Pittau, Felice Littera e Giuseppe Montixi, morti trafitti dai proiettili sparati dai militari del Reggio Esercito, mentre scioperavano per rivendicare un salario più considerevole e condizioni di lavoro più umane.

Alle 9,30 presso il Museo del Minatore si svolgerà la Santa Messa in onore dei tre minatori uccisi nell'Eccidio del 4 settembre 1904. Alle 10.30, presso la piazza Eccidio sarà posta una corona di alloro al monumento dedicato ai "Moti di Buggerru". Seguirà alle 11,30 nel municipio di via Roma l'inaugurazione della nuova aula consiliare e la presentazione, dopo i saluti delle autorità, dell'opera della pittrice Lilliana Cano, intitolata I Padroni mettono i fratelli contro i fratelli. Alle 12,15 sarà presentata la candidatura all'Unesco de "I Fatti di Buggerru e il suo territorio". Relatrice sarà la professoressa Irma Visalli.

Alle 19,15 infine, si chiuderà la giornata dedicata all'Ecidio del 1904 con uno spettacolo musicale a cura della Fondazione del Cammino minerario di Santa Barbara. Per domenica, invece, l'associazione Su Zurfuru Mine di Fluminimaggiore, assieme al Gruppo Racconti della Miniera e con la collaborazione dell'amministrazione comunale di Buggerru, organizzano la manifestazione intitolata "La Piccola Parigi, ricordi di donne e uomini di miniera".

L'appuntamento è fissato per le 10,30 nella piazza Autonomia, con la benedizione della targa in ricordo dello storico Franco Manis. Interverranno le autorità cittadine e gli esponenti della politica sindacale del territorio. Si proseguirà poi alle 16 con la visita alla galleria Henry e alle 20 al Museo del Minatore, dove la compagnia La Cernita Teatro presenterà lo spettacolo "All'ombra della sirena". Ospiti d'onore saranno il musicista Paolo Spinnato e l'ex calciatore rossoblù Vittorio Pusceddu.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}