CRONACA SARDEGNA - AGENDA

il progetto

A Selegas nasce "L'arcobaleno del sorriso"

La raccolta di giochi e indumenti per i bambini bisognosi
selegas (archivio l unione sarda)
Selegas (Archivio L'Unione Sarda)

La piccola Giulia, dieci anni, poco prima di morire ha confidato alla mamma il suo più grande desiderio: "Mamma, vorrei che prendessi tutti i miei giocattoli e li regalassi ai bambini bisognosi. Io voglio fare del bene al prossimo". La storia della bambina cagliaritana ha commosso migliaia di persone che adesso partecipano a una raccolta di beni da distribuire ai bimbi bisognosi.

A Selegas è nato il progetto "L'arcobaleno del sorriso" ideato e portato avanti da Marianna Schirru e Carla Cossu per incentivare e promuovere la raccolta di indumenti e giocattoli da regalare ai bambini poveri. L'iniziativa, sostenuta anche dalla Caritas, sta avendo un grande successo: numerose famiglie di Selegas e dell'intera Trexenta hanno già contattato le promotrici del progetto per donare giochi e indumenti. "Si tratta di un'iniziativa encomiabile che vogliamo sostenere in tutti i modi", ha detto il sindaco Alessio Piras che ha concesso un locale comunale dove raccogliere i doni per i più piccoli. "Abbiamo deciso di ascoltare il desiderio di Giulia, mettendoci a disposizione per cercare di fare felici i bambini e di conseguenza i loro genitori", dicono Schirru e Cossu.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}