CRONACA SARDEGNA - AGENDA

il rito

I carabinieri celebrano la Virgo Fidelis

Dalla Marmilla al Sarcidano alla Barbagia di Seulo si festeggia la patrona dell'Arma
il sindaco di orroli antonio oggiana e il capitano della compagnia di isili elias ruiu (l unione sarda pintori)
Il sindaco di Orroli Antonio Oggiana e il capitano della Compagnia di isili Elias Ruiu (L'Unione Sarda - Pintori)

ORROLI - "L'Arma dei carabinieri è una grande famiglia, fatta da tante piccole famiglie, mogli, genitori e figli. Per questo l'Arma merita un grande rispetto, anche per il grande lavoro che fa".

Lo ha detto padre Mariano Asuni, cappellano dei carabinieri della Legione Sardegna, stamani durante l'omelia della celebrazione della Virgo Fidelis, nella chiesa di Santa Caterina di Orroli.

Anche la compagnia dei carabinieri di Isili oggi in festa per la sua patrona.

Nella chiesa campestre orrolese erano presenti tutte le rappresentanze delle stazioni della compagnia di Sarcidano e Barbagia di Seulo, dirette dal capitano Elias Ruiu, i sindaci del territorio, le associazioni di volontariato e le associazioni dei carabinieri in congedo.

La messa è stata animata dal coro polifonico di Nurallao, diretto dal maestro Gianluca Podda.

"Una cerimonia toccante", ha detto la vicesindaca di Orroli Anna Pitzalis. Padre Mariano ha anche ricordato le sue tante missioni e ha rivolto un pensiero a Paolo Piseddu, il paracadutista di Orroli, rimasto ferito nel recente attentato nel nord dell'Iraq, al quale ha rivolto gli auguri di pronta guarigione.

Poi il comandante della stazione di Orroli, il maresciallo Paolo Mulas, ha letto la preghiera della Virgo Fidelis.

La cerimonia si è conclusa con gli interventi del capitano Ruiu e del sindaco di Orroli Antonio Orgiana, che ha ringraziato il lavoro costante dei carabinieri nel territorio, facendo riferimento anche al grande impegno dell'ultimo mese, legato alla scomparsa del giovane Cristian Farris.

***

I carabinieri di Mogoro (foto L'Unione Sarda - Pintori)
I carabinieri di Mogoro (foto L'Unione Sarda - Pintori)

MOGORO - "O Maria Vergine, proteggi tutti i carabinieri, che in Italia e nel mondo svolgono servizio di pubblica sicurezza, favoriscono il bene comune, la convivenza sociale e la pace. O Vergine fedele, aiutaci tutti ad essere fedele nei secoli".

Con questa preghiera stamani il parroco di Mogoro don Nicola Delemas ha concluso l'omelia della cerimonia della Virgo Fidelis nella chiesa parrocchiale, presenti tutti i carabinieri della compagnia di Mogoro, diretti dal capitano Nadia Gioviale. Anche le stazioni e i nuclei operativi dell'Alta Marmilla oggi in festa per la loro patrona.

Il sacerdote ha aggiunto alla fine della cerimonia: "Il mio grazie al capitano, a tutti i comandanti di stazione e a tutti gli uomini e le donne dell'Arma per il prezioso e generoso servizio a favore della legalità e delle sicurezza a Mogoro e in tutto il nostro territorio".

Compagnie dei carabinieri in festa anche in Marmilla, Medio Campidano, Sarcidano e Barbagia di Seulo.

SANLURI - Nel convento la celebrazione della Virgo Fidelis per tutti i militari delle stazioni della compagnia di Sanluri, guidati dal nuovo capitano Aldo Meluccio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...