CRONACA SARDEGNA - AGENDA

sepolture ritrovate

A Fordongianus il ricordo dei soldati morti nella Grande guerra

Venerdì, nell'aula consiliare, l'incontro
fordongianus (archivio l unione sarda)
Fordongianus (Archivio L'Unione Sarda)

È stato programmato per venerdì 24 maggio, alle 18 nell'aula consiliare, un convegno in ricordo dei soldati di Fordongianus caduti nella Grande Guerra. Grazie ad un capillare lavori di ricerca le loro sepolture sono state ritrovate dall'esperto Tino Melis nei sacrari di Pocol, Pian de Salesei, Asiago, Bassano, Rovereto Redipuglia e di altre località italiane.

Si tratta di Giuseppe e Simone Carta, Giuseppe Deidda, Giovanni Pischedda, Giuseppe Uda e Giovanni Uselli (Prima Guerra Mondiale). E ancora di Salvatore Cannas, Salvatore Demartis e Adolfo Pala (Seconda Guerra Mondiale).

"Fordongianus ricorda i suoi Caduti - spiega il sindaco Serafino Pischedda -. Grazie al lavoro di Tino Melis sono stati ritrovati i sepolcri di alcuni dei nostri Caduti e venerdì parleremo in particolare di loro e dei fordongianesi insigniti di medaglia al valor militare. È stato scelto il 24 maggio non a caso essendo la data dell'ingresso dell'Italia nella prima guerra mondiale".

Il primo cittadino quindi conclude: "Ringraziamo il dottor Melis per il lavoro svolto e speriamo di poter ripetere l'appuntamento perché significherebbe aver ritrovato le tombe di altri nostri eroi."

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...