I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

la nomina

Un docente dell'Università di Cagliari nel board dell'International Association for Ecology

Antonio Pusceddu dal 2022 guiderà anche la Società Italiana di Ecologia
antonio pusceddu (foto universit di cagliari)
Antonio Pusceddu (foto Università di Cagliari)

Prestigioso riconoscimento per Antonio Pusceddu, docente di Ecologia dell'Università di Cagliari.

E' stato eletto nel Board dell'International Association for Ecology (Intecol), l'associazione che coordina le attività tra le società ecologiche nazionali di oltre 70 Paesi, inclusa la Società Italiana di Ecologia, della quale il professor Pusceddu è attualmente vicepresidente (per il triennio 2019-21) e Future President (per il biennio 2022-2023). Tra le società "storiche" dell'Intecol anche la Ecological Society of America e la British Ecological Society.

Professore di Ecologia dell'Ateneo cagliaritano, dove si è laureato in Biologia, Pusceddu ha svolto il dottorato di ricerca all'Università di Genova.

Dopo quasi 20 anni trascorsi all'Università Politecnica delle Marche, insegna a Cagliari dal 2015. Biologo marino, coordina un progetto nazionale (Prin) sul restauro degli ecosistemi marini. È il delegato dell'Università del capoluogo sardo nel Gruppo di Lavoro "Cambiamenti Climatici" della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus).

Ha svolto la sua ricerca in diversi ecosistemi marini, dagli ecosistemi acquatici di transizione fino alle profondità adali dell'Oceano Pacifico. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la trofodinamica nel circuito microbico bentonico (compresi procarioti e meiofauna) e le risposte di biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini a diverse tipologie di disturbo di origine antropica o naturale, inclusi i cambiamenti climatici. Da luglio 2017 è incluso nella lista dei Top Italian Scientists.

(Unioneonline/D)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}