CULTURA

la novità

All'hotel Abi d'Oru di Olbia le divise di Antonio Marras

Dai grembiulini che ricordano le gonnelline sarde ai tagli a kimono, ecco una delle novità per lo storico albergo cinque stelle
le nuove divise (foto l unione sarda de roberto)
Le nuove divise (foto L'Unione Sarda - De Roberto)

Le divise di Antonio Marras rafforzeranno l'identità sarda dell'hotel Abi d'Oru: è una delle novità di quest'anno dello storico cinque stelle - disegnato nel 1963 da Simon Mossa - affacciato sul golfo di Marinella.

"La scelta di collaborare con uno stilista sardo di fama internazionale - afferma Alessandro Convertino, nuovo General Manager dell'Abi d'Oru - rientra nella volontà di legare ancor più la nostra ospitalità alle eccellenze dell'isola di cui siamo orgogliosi. Qui soggiornano persone che arrivano da tutto il mondo. Portare gli abiti che Antonio Marras ha disegnato apposta per noi significa rendere subito visibile la nostra identità e rendere orgoglioso il nostro personale della sua cultura e di quello che trasmette".

Marras è partito dalle tradizioni dell'Isola nella scelta dei colori, porpora, ecru, grigio e nero, e del tessuto damasco a roselline. Le divise sono diverse in funzione di chi le indossa: "Abiti a tubino, a corolla o tailleur con piccola giacca per chi accoglie gli ospiti. - spiega una nota stampa -. Grembiulini arricciati che ricordano le gonnelline sarde per chi li serve. Tagli a kimono, citazione di culture orientali, vestono il personale del centro benessere. Polo con pantaloni cargo super street sono infine il look di chi assiste l'ospite durante tutto il soggiorno, già dal suo ingresso in albergo".

Tra le altre novità del 2019 una particolare attenzione alle famiglie con dieci nuove family room e altri servizi dedicati ai bambini e due nuovi ristoranti, di cui uno espressamente dedicato a sapori e tradizioni dell'isola.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...