CULTURA

L'omaggio

Siddi ricorda il canonico Agostino Sanna, fra celebrazioni e mostre

Previsto anche il trasferimento delle spoglie mortali dal cimitero alla chiesa parrocchiale
il canonico agostino sanna al centro nell immagine (foto da antonio pintori)
Il canonico Agostino Sanna, al centro nell'immagine (foto da Antonio Pintori)

"La nostra comunità si prepara a vivere un grande evento, importante anche per tutta la Marmilla".

Lo ha detto il vicesindaco di Siddi, Daniela Pilloni, annunciando le celebrazioni per la commemorazione del canonico Agostino Sanna, che culmineranno giovedì 25 aprile col corteo funebre per il trasferimento delle spoglie mortali del canonico dal cimitero alla chiesa parrocchiale.

Il sacerdote ha guidato per 32 anni la comunità di Siddi, ma il suo zelo e le sue doti di pastore di anime sono state conosciute in tutta la Marmilla e in tutta la diocesi di Ales-Terralba.

Il parroco di Siddi don Roberto Lai ha aggiunto: "La bella figura di un prete che si è speso per il bene delle anime servendo la Chiesa. La traslazione delle sue spoglie mortali, sepolte in cimitero nel 1972, alla chiesa parrocchiale, è stata voluta e sollecitata da tutta la comunità di Siddi".

Il vicesindaco ha aggiunto: "Domani pomeriggio, alle 18.30, il nostro Consiglio comunale conferirà la cittadinanza onoraria post mortem al canonico Sanna, per riconoscere a lui la gratitudine del popolo siddese per aver servito con amore e cura la nostra comunità per 32 anni".

Un ricco programma di appuntamenti e celebrazioni è in previsto sino a sabato 27 aprile: il 25 aprile (alle 17.30) il corteo funebre per la traslazione delle spoglie dal cimitero alla chiesa parrocchiale, venerdì 26 aprile (alle 18) la messa solenne presieduta dal vescovo di Ales-Terralba padre Roberto Carboni. Dal 25 aprile all'1 maggio nella casa Garau mostra di paramenti e arredi sacri per commemorare "Nonnu Sanna".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...