La lunga stagione in Serie C di Olbia e Arzachena inizia domani, alle 19, col primo turno preliminare di Coppa Italia.

In campo al "Nespoli", nel primo derby di Gallura tra i professionisti, le due formazioni debuttano nella fase a gironi che, dal turno successivo, coinvolgerà anche la Viterbese: in caso di vittoria dei bianchi toccherà agli smeraldini affrontare i castrensi il 13 agosto, viceversa, o qualora il match terminasse in pareggio, sarà la squadra di Bernardo Mereu a incontrare la Viterbese a casa sua.

L'esordio ufficiale desta molta curiosità: al "Nespoli" si affrontano due filosofie di gioco, con lo spregiudicato 4-3-1-2 dell'Olbia e il più accorto 4-4-2 della neopromossa Arzachena, letale (si presume) oggi come ieri in contropiede.

Molte le novità, da entrambe le parti, sebbene nella costruzione della squadra tanto l'Olbia quanto l'Arzachena abbiano mantenuto il blocco dei giocatori della stagione precedente, culminata con una sofferta salvezza diretta nel primo caso e con la vittoria del campionato di Serie D nel caso dell'Arzachena.

Ieri, il Consiglio federale ha ufficializzato l'organico delle partecipanti alla Serie C 2017/18, sceso da 60 a 56 club col ripescaggio della sola Triestina: Olbia e Arzachena sono state inserite nel girone A, unico a 20 squadre, così che il campionato, al via il 27 agosto, durerà 38 giornate.

Il 10 agosto a Pescara saranno varati i calendari mentre, in attesa di novità sulle formule di playoff e playout, attese nelle prossime ore, il Consiglio federale ha già deciso che le retrocessioni passeranno da 9 a 5, così da ripristinare il format a 60 già il prossimo anno.

Al vaglio anche l'aumento del numero di sostituzioni, che, dalla prossima stagione, potrebbero aumentare dalle attuali 3 a 5. Intanto, nei prossimi giorni, i vertici dell'Associazione Italiana Calciatori si riuniranno per decidere il da farsi in vista dell'inizio del campionato: l'idea è di chiedere alla Federazione di non bloccare i ripescaggi, di ripristinare i 16 over massimi per ogni squadra, scesi quest'anno a 14, e il termine di pagamento per i tesserati entro agosto, dato lo slittamento al 19 settembre deciso dal Consiglio federale.

In caso di rifiuto i calciatori potrebbero non scendere in campo il 27 agosto.

GLI ULTIMI ACQUISTI DELL'ARZACHENA: Sono Giuseppe Gargiulo e Andrea Peana: i due difensori compaiono nella lista dei convocati per il derby.

Il primo, classe '97, si è diviso l'anno scorso tra Grosseto e Nocerina in Serie D. Quanto a Peana, domani al “Nespoli”, nel match che segna il debutto stagionale in Serie C delle due galluresi, sarà l'ex di turno: prima dell'esperienza alla Nuorese, dove ha giocato fino allo scorso anno, l'esperto centrale algherese ha indossato la maglia dell'Olbia oltreché quella dell'Alghero.

Andrea Peana ai tempi dell

BIANCU (OLBIA) SALTA IL DERBY:

© Riproduzione riservata