Nuovamente rinviato il ritorno allo Zoboli per il Carbonia. I minerari avrebbero dovuto giocare mercoledì prossimo il recupero con l'Aprilia, ma la partita slitta di nuovo a data da destinarsi. Questo perché, negli ultimi giorni, nel gruppo squadra biancoblù sono emerse diverse positività al Covid-19, che hanno costretto la società a chiedere un nuovo rinvio. La partita era originariamente in programma il 22 dicembre, per la sedicesima giornata di Serie D, ma non si era potuta giocare perché la squadra laziale non era riuscita a trovare i voli. Poi nuovo rinvio il 5 gennaio perché, in quel caso, erano gli ospiti ad avere problemi con i positivi. Alla ripresa del campionato per il Carbonia trasferte con Gladiator e Latte Dolce, si attendono le nuove date per capire quando potrà esserci il tanto atteso ritorno allo Zoboli, dove nelle ultime settimane sono ripresi gli allenamenti dopo oltre un anno di contenzioso.

Stop lungo. Il Carbonia è ultimo in classifica con sette punti (uno gli è stato tolto a seguito di penalizzazione). Non gioca da un mese esatto: il 12 dicembre l'ultima partita, la sconfitta per 4-0 nel derby col Muravera. Da lì la squadra di David Suazo ha operato sul mercato, con l'obiettivo di rinforzare la rosa per la seconda parte di stagione: la zona playout dista cinque punti e il tempo per recuperare c'è, visto che i biancoblù hanno da recuperare anche la partita in casa della Vis Artena (quindicesima giornata).

Prima in campo. Sarà quindi soltanto l'Arzachena ad aprire il 2022 di Serie D per le sarde: confermata, al momento, la partita dei biancoverdi in casa della Vis Artena, mercoledì 19 alle ore 14.30. Dal 23 gennaio si ripartirà per tutti con la diciassettesima giornata, l'ultima di andata.

© Riproduzione riservata