E’ stato salvato il piccione che ieri era rimasto incastrato sul terrazzo della casa di Chiara Ferragni e Fedez

Nel lussuoso attico del quartiere CityLife a Milano sono intervenuti i volontari dell’Enpa: il colombaccio, forse nel tentativo di fuggire da un predatore oppure dal sole molto caldo che splende in questi giorni sulla città, era finito tra una ringhiera e una parte del balcone e, probabilmente a causa anche delle sue dimensioni, non era riuscito più ad aprire le ali e liberarsi.

Il salvataggio (foto Enpa)
Il salvataggio (foto Enpa)
Il salvataggio (foto Enpa)

Grazie alla volontaria Malena è stato messo in salvo. L'uccello è stato poi portato nella clinica veterinaria Enpa di Milano dove è stato visitato da un veterinario e dove è rimasto fino a stamattina per poi essere trasferito al Cras di Vanzago.

"In primavera e in estate - spiega Enpa - riceviamo moltissime segnalazioni. Attenzione, però, non sempre un animale che ci appare in difficoltà lo è realmente. Intervenire in questi casi può far più male che bene”. Come nel caso dei piccoli di capriolo, "‘parcheggiati’ dalle madri nell’erba alta, al sicuro dai predatori. Pensando a cuccioli abbandonati, molti li toccano o li spostano, ma in questo modo li condannano a una vita da orfani”.

Il pezzo di pane carasau \"offerto\" al piccione da Fedez (fermo immagine da Instagram)
Il pezzo di pane carasau \"offerto\" al piccione da Fedez (fermo immagine da Instagram)
Il pezzo di pane carasau "offerto" al piccione da Fedez (fermo immagine da Instagram)

Il rapper ieri, nel tentativo di liberare il povero animale, aveva anche cercato di attirarlo con del pane carasau: “Guarda che lusso, così sembra di stare in Sardegna”, aveva detto aggiornando i follower nelle storie Instagram. Poi però ci aveva quasi ripensato: “E se adesso che ho messo il pane arrivano altri piccioni?”. 

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata