Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Cagliari per ricevere il premio "Mediatore Mediterraneo 2019", assegnatogli dall'Università.

Il premier è stato ricevuto a Palazzo Regio, nell'ambito del convegno internazionale su “Autonomia e responsabilità nella gestione delle crisi: quali modelli nazionali, europei e internazionali?”.

Nel suo intervento, il capo del Governo non ha fatto alcun accenno alla politica, neppure latamente, parlando solamente di imprese e dei temi tecnici inerenti il convegno.

"Oggi è sempre più diffusa nelle imprese una sensibilità per l’impatto etico-sociale delle loro attività. E i comportamenti socialmente responsabili comportano diversi vantaggi per le imprese, a partire dai benefici in fatto di immagine e reputazione", ha detto il premier, sottolineando che "le prassi socialmente responsabili delle imprese sono un modo nuovo per coniugare il pubblico e il privato e il privato e con il sociale".

Poi la consegna, da parte del professor Carlo Pilia, del riconoscimento come "Mediatore Mediterraneo", "per aver saputo magistralmente interpretare il ruolo di mediatore tra gli italiani".

Nel breve discorso di accettazione del premio, il presidente Conte ha citato il Barone rampante di Italo Calvino, a proposito dell'efficacia trasformatrice dell'incontro tra soggetti diversi.

(Unioneonline/l.f.)

Contributi da Giuseppe Meloni

***

LE FOTO:

L'ARRIVO A PALAZZO REGIO (video di Mariella Careddu):

© Riproduzione riservata