San Gavino diventa sempre più un museo artistico a cielo aperto. Si è appena conclusa la realizzazione di un nuovo murale, il primo del 2021, nella parete dell'edificio della scuola media "Eleonora d'Arborea". L'opera è stata realizzata dall'artista romana Camilla Falsini nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza su iniziativa dell'associazione culturale 'Skizzo' con il contributo degli alunni della classe terza C delle medie.

Il murale è stato inserito all'interno del progetto Conoscer_Sì e in particolare del laboratorio 'Il pianeta Terra - sviluppo sostenibile-emergenza climatica e sanitaria - interconnessione fra la vita individuale e tutti i fenomeni'.

È entusiasta il presidente dell'associazione 'Skizzo' Riccardo Pinna: "Crediamo fortemente nell'arte pubblica come strumento di rigenerazione urbana, nel coinvolgimento della popolazione, soprattutto delle giovani generazioni, nel fare rete tra partner, e abbiamo a cuore i temi della sostenibilità ambientale".

"Questo progetto proseguirà anche con la realizzazione di un cortometraggio sempre sul tema del pianeta Terra. Il murale rappresenta la vita ai tempi della pandemia. La speranza parte dalla nostra scuola che non si è mai fermata. Bambini, ragazzi, insegnanti, personale della scuole e famiglie hanno continuato a lavorare con grande entusiasmo", ha affermato l'assessore all'Istruzione Giusy Chessa.
© Riproduzione riservata