SPORT - MOTORI

domenica

Motocross, gli Internazionali d'Italia partono da Riola Sardo

Primo appuntamento delle gare, che poi saranno ospitate ad Alghero e Mantova
tony cairoli su ktm a riola sardo (foto nicola belillo)
Tony Cairoli su Ktm a Riola Sardo (foto Nicola Belillo)

Domenica i 1650 metri del circuito sabbioso "Le Dune" di Riola Sardo ospiteranno il primo dei tre appuntamenti degli Internazionali d'Italia di Motocross, che faranno poi tappa ad Alghero il 28 febbraio e a Mantova il 7 marzo. Un evento molto atteso e blasonato, da sempre ritenuto a tutti gli effetti una prova generale del Mondiale.

La prova, nel rispetto delle norme anti-Covid, sarà a porte chiuse e il presidente del Motoclub Motorschool Riola, Fulvio Maiorca, già nei giorni scorsi ha invitato appassionati e curiosi a non recarsi sul posto, anche poiché il perimetro verrà presidiato. Sarà possibile seguire la gara attraverso la diretta Facebook pay-per-view prevista, dalle 13.15, in italiano e in inglese. Il programma di domenica prevede, dalle 8.30, le prove di 125, MX2 e MX1 e, dalle 11.30, le gare, che si concluderanno con la Supercampione, in cui si sfideranno i migliori dieci piloti della MX1 e i primi dieci della MX2. La lista degli oltre 100 partenti non è ancora stata ufficializzata e se è certa l'assenza della Honda e del campione del mondo Tim Gajser, ancora si attende la decisione del nove volte iridato Tony Cairoli, già a Riola da una settimana con la Ktm numero 222 per i consueti test, puntualmente documentati con foto e video sui suoi profili social ufficiali.

Certa la presenza del ventenne spagnolo della Ktm Jorge Prado, tra i favoriti per la vittoria finale. Occhi puntati anche sugli ufficiali della Kawasaki, il francese Romain Febvre e l'italiano Ivo Monticelli, al debutto, e quello della Yamaha Monster Energy,Glen Coldenhoff.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}