SPORT - MOTORI

ottava edizione

Il Rally Italia Talent riparte dalla Sardegna

Sulla pista del Corallo ad Alghero dal 26 al 28 marzo
(ansa)
(Ansa)

Primi vagiti per i propulsori dell'Aci Rally Italia Talent 2021 che prenderà il via in Sardegna.

La prima selezione regionale della 8^ edizione del Grande Fratello dei motori si correrà sulla pista del Corallo di Alghero dal 26 al 28 marzo in collaborazione con AC Sassari.

A seguire nelle settimane successive saranno previste consecutivamente tutte le altre 8 Selezioni regionali previste per l'edizione 2021, con tutte le misure di prevenzione Covid previste da apposito Protocollo concordato con Aci Sport per garantire la massima sicurezza a partecipanti e staff.

Aci Rally Italia Talent giunto alla sua 7^ edizione nonostante la situazione complicata dovuta all'emergenza sanitaria ha portato regolarmente a termine tutte le 9 selezioni regionali previste, nonché la semifinale e la finale sempre con le vetture Suzuki Swift Sport Hybrid messe a disposizione da Suzuki Italia e gommate Toyo, registrando addirittura anche il numero record di 10.485 iscritti di tutte le 7 edizioni disputate.

"Un grazie particolare - affermano gli organizzatori - al presidente Aci, Sticchi Damiani, al Presidente di Suzuki Italia, Nalli, al direttore per lo Sport in ACI, Ferrari, al direttore Generale di Aci Sport, Rogano e al presidente della Commissione Rally, Settimo che hanno permesso la regolare conclusione dell'edizione 2020 che si è conclusa con tutte le misure di prevenzione Covid previste da apposito Protocollo, tamponi compresi, che hanno soprattutto garantito la massima sicurezza a partecipanti e staff".

Per la prima volta, hanno partecipato alla Finale, grazie all'iniziativa Rally Talent Ability, affiliata all'Aci e riconosciuta dal Coni, oltre 100 disabili che hanno preso parte, gratuitamente, a tutte le fasi di Aci Rally Italia Talent sfidando gli altri concorrenti ad armi pari grazie a una Suzuki Swift speciale messa a loro disposizione da Suzuki Italia, con un allestimento particolare, studiato con la collaborazione dell'azienda Handytech di Moncalvo d'Asti e con sul volante l' Easywrite per facilitare la stesura note.

E non sono mancate anche nella stagione 2020 delle grandi soddisfazioni per gli importanti risultati ottenuti dai precedenti vincitori di Aci Rally Italia Talent.

A cominciare da Pietro Ometto (vincitore Categoria Navigatori nell'edizione 2014) che in coppia con Andrea Crugnola ha vinto il Campionato Italiano Rally, per continuare con Damiano De Tommaso (Vincitore Categoria Piloti nell'edizione 2014) che ha rivinto l' International Rally Cup e la ciliegina sulla torta la vittoria di Andrea Mabellini (Vincitore Categoria Under 18 Piloti nell'edizione 2017) che con il risultato ottenuto al recente Aci Rally Monza, gara valida per il mondiale, in coppia con Virgy Lenzi (Vincitrice Categoria Navigatori Under 18 nell'edizione 2016) ha vinto la FIA R-GT Cup 2020.

Scopri il Rally che c'è in te. Questo è in due parole Aci Rally Italia Talent, un Format sportivo, dove conta solo ed esclusivamente l'attitudine alla guida sportiva, pensato per offrire a tutti, in particolare a chi non ha mai corso e aperto anche ai minorenni, l'opportunità di realizzare un sogno: partecipare gratuitamente almeno una volta da pilota o da navigatore ufficiale a un rally.

L'obiettivo non è però solo quello di individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell'automobilismo sportivo, ma anche quello di sensibilizzare i concorrenti sul tema della sicurezza stradale per la guida di tutti i giorni per migliorare il controllo dell'auto in ogni situazione, attività di formazione che si rivolge soprattutto ai più giovani, per i quali il progetto ideato da Renzo Magnani ha un'attenzione particolare sin dal 2014, anno della prima edizione.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}