SPORT - CALCIO REGIONALE

figc

Calcio regionale, il presidente Cadoni: "Si riprenderà solo quando ci saranno le condizioni"

"Sarà sempre massima - ha aggiunto - l'attenzione e la vicinanza mia, del Consiglio Direttivo e di tutti gli impiegati del nostro Comitato verso le nostre Società"
gianni cadoni (foto antonio serreli)
Gianni Cadoni (foto Antonio Serreli)

"Si ripartirà solo quando potremmo avere la sufficiente garanzia che sia assicurata la salute dei nostri ragazzi, rivivremo la gioia di far rotolare nuovamente il pallone in tutti i nostri campi da gioco". Parole del presidente della Figc regionale sarda Gianni Cadoni in merito a una eventuale ripresa dei campionato di calcio regionali fermi dal 1° marzo scorso.

Parole pronunciate nel contesto degli auguri pasquali che ha rivolto ai dirigenti e ai calciatori e calciatrici delle società del Comitato Sardegna, al mondo arbitrale isolano, ai tecnici delle prime squadre e dei loro settori giovanili, ai tantissimi collaboratori e volontari e a tutti coloro che in questo momento soffrono questa grave situazione di emergenza sanitaria ed economica difficilmente immaginabile sino a qualche mese fa.

"L'auspicio - ha aggiunto Cadoni - è che questa importante ricorrenza della Santa Pasqua possa rappresentare un momento di pace e soprattutto di speranza con l'augurio che presto si possa ritornare a svolgere quell'insostituibile missione sportiva e sociale che caratterizza il nostro mondo dilettantistico. Necessitiamo di altro tempo e ancora dobbiamo aspettare ed avere pazienza per svolgere al meglio il nostro fondamentale ruolo che è quello di fare squadra rimanendo coesi nel rispetto delle disposizioni richieste delle nostre Istituzioni".

"Posso affermare - aggiunge il presidente Figc - che sarà sempre massima l'attenzione e la vicinanza mia, del Consiglio Direttivo e di tutti gli impiegati del nostro Comitato verso le nostre Società, e così è stato anche in questo particolare momento dove, oltre al normale lavoro di tenervi aggiornati ed informati sull'attività federale attraverso i nostri Comunicati Ufficiali e i nostri social media, abbiamo ritenuto assolutamente necessario e prioritario lavorare per proseguire nell'opera di assegnazione dei contributi messi a disposizione dalla Regione Autonoma della Sardegna attraverso la nota Legge 48. In questi giorni infatti, stiamo provvedendo a bonificare sia il primo consistente contributo alle società non ancora liquidate nonché il contributo integrativo assegnato sulla base della quota residua risultata dalla prima rendicontazione".

© Riproduzione riservata

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...