SPORT - CALCIO REGIONALE

coronavirus

Fermo totalmente per due turni il calcio dilettantistico sardo

Il provvedimento che riguarda tutte le categorie e tutti i livelli
(foto pixabay)
(foto Pixabay)

Per il coronavirus si ferma totalmente per due turni anche il calcio dilettantistico sardo, in tutte le categorie e a tutti i livelli, comprese le giovanili.

Questo pomeriggio una nota della FIGC sarda ha stabilito che "sono sospese le giornate di gara del 7 e 8 marzo e del 14 e 15 marzo, ogni tipo di attività agonistica (calcio a 11, calcio a 5, sia maschile che femminile), sia dei campionati dilettanti che di settore giovanile (allievi, giovanissimi, attività di base), di ogni ordine e grado (Regionali e Provinciali). La ripresa di tutti i campionati slitterà al 21 e 22 marzo 2020, secondo il calendario a suo tempo pubblicato".

Naturalmente tra i provvedimenti adottati vi è anche la sospensione di tutte le finali e le altre iniziative previste in questo lasso di tempo, tra il 7 e il 20 marzo.

Raggiunto telefonicamente il vice presidente della FIGC sarda Roberto Desini dichiara: "Non potevamo fare altro. La responsabilità era troppo grande. Attendevamo inoltre disposizione dai vertici nazionali, che andavano comunque in tal senso. Per cui abbiamo adottato questo provvedimento, al fine di tutelare la salute pubblica".

La FIGC per ora stabilisce il 21 e 22 marzo come giorni di ripresa delle attività, in realtà queste date potrebbero slittare ancora. Tutto dipenderà dall'evolversi della situazione del coronavirus.

© Riproduzione riservata

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...