SPORT - CALCIO

la sentenza

Il Foggia dei sardi è in Serie C: respinto il ricorso di Bitonto e Picerno

Il presidente Felleca: "Un traguardo straordinario per me e per Corda"
felleca e corda (archivio l unione sarda)
Felleca e Corda (archivio L'Unione Sarda)

Ora è ufficiale. Il Foggia dei sardi Roberto Felleca e Ninni Corda (ma c'è anche la signora Maria Assunta Pintus, cagliaritana), è in Serie C.

L'attesa è finita con la sentenza della Corte federale della Figc che ha respinto il reclamo di Picerno e Bitonto per una combine. Il Bitonto resta penalizzato di cinque punti cedendo il primo posto del girone al Foggia, che sale quindi in C. La notizia ha suscitato entusiasmo fra dirigenti, tecnici e giocatori in ritiro in provincia di Frosinone.

"Una sentenza scontata - ha detto il presidente Felleca. Il Foggia è meritatamente in C. Un traguardo straordinario per me e per Corda che appena un anno fa abbiamo portato il Como in C. Foggia è una piazza straordinaria. Mi trovo molto bene, Uno stadio storico, un passato storico, tifosi sempre vicini alla squadra. L'ambiente ideale per fare calcio".

Ninni Corda parla di "gioia immensa. Ora dobbiamo pensare a rafforzare la squadra. La Serie C è un campionato affascinante e difficile".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}