SPORT - CALCIO

Pagelle rossoblù

Carboni autoritario, settimo assist per il Ninja. Cholito sempre più bomber

Squadra che arriva nel finale con le batterie scariche, forse Zenga avrebbe potuto sfruttare tutti i cambi a disposizione
nainggolan in azione contro il bologna (ansa)
Nainggolan in azione contro il Bologna (Ansa)

Bologna-Cagliari è finita 1-1, con reti di Barrow e Simeone. Ecco le pagelle dei rossoblù.

Cragno 6,5: Risponde bene un paio di volte a Barrow, prende gol sul suo palo ma è un tiro potente rasoterra su cui non ha grandi colpe. Fa una super parata su Orsolini, che era in fuorigioco. Inutile ma molto bella.

Walukiewicz 5,5: Soffre un po' troppo la vivacità di Barrow, costretto ad uscire a metà ripresa.

Pisacane (dal 65') 6: Gioca mezz'ora. Non è al meglio ma riesce a fare il suo, anche perché Barrow è più stanco.

Ceppitelli 6: Parte discretamente, poi con il suo infortunio si abbatte l'ennesima tegola su Zenga e sulla difesa rossoblù.

Lykogiannis (dal 24')) 6,5: Si difende bene in un ruolo non suo. Decisivo nell'azione del gol, fa praticamente tutto lui.

Carboni 7: Catapultato - per via dell'infortunio di Ceppitelli - a guidare la difesa contro un trio ostico come quello formato da Barrow, Palacio e Orsolini, fa una gran partita. Anche con il Cagliari in affanno nel finale, spesso è lui a sbrogliare alcune situazioni pericolose. Occhio a questo difensore, classe 2001.

Mattiello 5,5: Duello ruvido con Dijks, soprattutto nel primo tempo. Nel complesso delude, non incide in avanti e dalle sue parti i rossoblù spesso vanno in difficoltà.

Nandez 6,5: Entra nell'azione del gol, cresce molto nella ripresa. Sempre presente.

Nainggolan 6,5: L'assist a Simeone è involontario, ma vale pur sempre come assist, il settimo in campionato. Non sempre perfetto come altre volte, ma in alcune occasioni dimostra di essere quel giocatore "di categoria superiore" elogiato da Walter Zenga. Nel finale è in evidente affanno.

Rog 6: Nella prima mezz'ora è tra i migliori in entrambe le fasi, va su tutti i palloni. Poi si spegne progressivamente.

Pellegrini 6: Bene in fase difensiva, annulla Orsolini. Non altrettanto in quella offensiva.

Ionita (dal 78') 6: Fa legna nella fase finale, con un Cagliari in evidente affanno. Prezioso.

Joao Pedro 5,5: Impalpabile nel primo tempo, si muove un po' di più nel secondo ma la sua resta una partita insufficiente.

Simeone6,5: Quattro partite post-Covid, quattro gol. Continua a timbrare il cartellino con regolarità impressionante. Nel primo tempo fa movimento per due, vista la latitanza di Joao. Crolla fisicamente anche lui nel finale.

Zenga 6: Prende un punto in casa di una squadra tosta come il Bologna. E lo fa nonostante una difesa in piena emergenza. Out Klavan e Pisacane, perde nel corso della partita Ceppitelli, Walukiewicz e Pellegrini, che lo costringono a fare tre cambi forzati. Mezzo punto in meno perché non ha sfruttato i 5 cambi a disposizione (avrebbe dovuto effettuare gli ultimi due quando ha tolto Pellegrini, perché le 5 sostituzioni si possono fare in tre slot), e la sua squadra in avanti e a centrocampo è arrivata alla fine con le batterie scariche.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}