SPORT - CALCIO

cuore rossoblù

Il Cagliari conquista un punto d'oro a San Siro: contro l'Inter finisce 1-1 FOTO

Nerazzurri in vantaggio con Lautaro, la banda Maran trova il pari con Nainggolan
i rossobl festeggiano dopo il gol (ansa)
I rossoblù festeggiano dopo il gol (Ansa)

Un Cagliari stoico a San Siro porta a casa un punto preziosissimo in chiave europea. Contro l'Inter finisce 1-1, grazie al gol di Radja Nainggolan che al 78esimo minuto risponde a Lautaro Martinez, che aveva portato in vantaggio i suoi nel primo tempo.

Una prova di carattere dei rossoblù che confermano di aver ritrovato le giuste motivazioni per fare un grande girone di ritorno.

Trentuno punti in classifica non sono certo pochi. Decisivo anche il modulo adottato da Rolando Maran che sceglie il 3-5-2 e gioca a specchio rispetto alla squadra di Antonio Conte. Grande protagonista anche Alessio Cragno - al rientro dopo il lungo infortunio -con le sue parate. Nel finale di gara viene espulso proprio Lautaro per proteste.

PRIMO TEMPO – Inizia bene il Cagliari, che torna a schierare Cragno dopo il lungo stop, con la difesa a tre e Nandez e Pellegrini sugli esterni. E il primo pericolo per l’Inter arriva proprio su iniziativa del Leon che scende sull’out di destra, salta Biraghi, e serve in mezzo all’area Simeone. L’argentino spedisce alto e non riesce a concretizzare la splendida azione del compagno.

I padroni di casa stentano a decollare, ma quando lo fanno sono pericolosissimi, come al 22esimo con Lautaro Martinez. Il numero dieci nerazzurro conclude col destro: Cragno c’è e dimostra di non aver dimenticato come si fa.

Sette minuti dopo, però, il Toro colpisce: il neo acquisto interista Ashley Young ha la meglio su Pellegrini e serve un cross perfetto all’attaccante sudamericano. Colpo di testa perfetto e vantaggio Inter.

I rossoblù reagiscono nel finale di primo tempo con Faragò che impensierisce Handanovic, bravo a non farsi sorprendere. Sul bell’intervento del numero uno sloveno finiscono i primi 45 minuti.

inter cagliari 1 1 punto prezioso dei rossobl a san siro
Inter-Cagliari 1-1: punto prezioso dei rossoblù a San Siro
il match inizia male per i sardi che passano in svantaggio gol di lautaro
Il match inizia male per i sardi che passano in svantaggio: gol di Lautaro
el toro batte cragno con un bel colpo di testa
"El Toro" batte Cragno con un bel colpo di testa
i rossobl reagiscono ma l inter ad avere le occasioni migliori
I rossoblù reagiscono, ma è l'Inter ad avere le occasioni migliori
romelu lukaku spreca diverse occasioni
Romelu Lukaku spreca diverse occasioni
anche lautaro ci riprova cragno respinge
Anche Lautaro ci riprova. Cragno respinge
conte costretto a sostituire skriniar per infortunio
Conte è costretto a sostituire Skriniar per infortunio
il cagliari ci crede e non molla
Il Cagliari ci crede e non molla
una parata di handanovic sul tiro cross di pellegrini
Una parata di Handanovic sul tiro-cross di Pellegrini
i sardi trovano il pareggio al 78esimo con nainggolan
I sardi trovano il pareggio al 78esimo con Nainggolan
il belga conclude dalla distanza e batte handanovic deviazione determinante di bastoni
Il belga conclude dalla distanza e batte Handanovic. Deviazione determinante di Bastoni
nel finale viene espulso lautaro per proteste cagliari a 31 punti inter 48 (foto ansa twitter cagliari e inter)
Nel finale viene espulso Lautaro per proteste. Cagliari a 31 punti, Inter 48 (foto Ansa, Twitter Cagliari e Inter)
di

SECONDO TEMPO – Nella ripresa succede di tutto. L’Inter inizia con grande volontà e cerca immediatamente il raddoppio con Lukaku: splendido l’assist di Barella per il belga che difetta di precisione. Qualche secondo dopo è Lautaro a concludere dalla distanza, ma Cragno non si fa sorprendere.

I rossoblù non reagiscono e Sensi ha ben tre occasioni per portare i suoi sul 2-0: la difesa sarda contiene grazie anche alle parate dell’estremo difensore di Fiesole.

Il primo squillo del secondo tempo rossoblù arriva con un cross sbilenco di Pellegrini, con il pallone che rischia di finire in porta, ma Handanovic fa buona guardia.

Al 78esimo arriva il pareggio del Cagliari con Radja Nainggolan. Il belga tira dalla distanza con la solita forza e batte l’estremo difensore nerazzurro, anche grazia a una deviazione decisiva di Bastoni.

Al 90esimo Manganiello assegna quattro minuti di recupero e gli isolani rischiano grosso.

Nel finale Lautaro Martinez perde la testa e si fa espellere per le eccessive proteste contro il direttore di gara.

A San Siro termina 1-1. Un punto preziosissimo per il Cagliari che si porta a 31 punti in classifica, settimo, a meno uno dal Milan. Ancora decisivo il Ninja. Conte salgono a quota 48, ma frenano, compiendo un passo falso in chiave scudetto.

(Unioneonline)

***

- La partita minuto per minuto: LEGGI

- Le pagelle: LEGGI

- Il dopopartita su Radiolina:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...