SPORT - CALCIO

la pagelle

Ninja guerriero, Cragno al rientro non delude

Nainggolan firma il gol dell'ex e non esulta. Nandez sfodera una prestazione da vero "Leon"
radja nainggolan (foto twitter cagliari)
Radja Nainggolan (foto Twitter Cagliari)

Inter-Cagliari finisce 1-1. Un punto d'oro per la banda Maran. Ecco le pagelle rossoblù.

Cragno 7: Torna dopo mesi di infortunio e un palcoscenico come San Siro non era certo semplice. L'estremo difensore rossoblù dimostra di aver recuperato totalmente dall'infortunio alla spalla e respinge tutti gli attacchi nerazzurri. Incolpevole sul gol.

Faragò 6.5: Prova onesta del tutto fare di Maran che viene schierato nel terzetto arretrato. Nel primo tempo soffre le discese di Biraghi poi si rifà alla grande.

Walukiewicz 5: Il centrale polacco ha grandi responsabilità sul gol di Lautaro Martinez. Lascia colpire l'argentino tutto solo. Forse c'era una spinta, ma vista la sua stazza fisica avrebbe dovuto farsi rispettare maggiormente.

Klavan 6: L'estone non delude e guida la difesa con la solita esperienza. Impossibile contenere totalmente il duo Lautaro-Lukaku: lui fa il possibile soprattutto sul belga.

Pellegrini 5: Ci mette l'anima, però, non basta. Ashley Young fa quello che vuole durante tutto il primo tempo e serve anche l'assist per l'1-0 del Toro. Nel secondo la musica non cambia e viene sostituito con Mattiello.

Nandez 7: El Leon è tornato sui suoi livelli dopo alcune partite sottotono. L'uruguaiano è un treno sulla fascia e mette spesso in difficoltà Biraghi. Serve anche un bell'assist a Simeone che non ne approfitta.

Oliva 6: Il mister gli dà fiducia a discapito di Cigarini. Lui la ripaga con tanto sacrificio. Non ha la giusta qualità in fase di impostazione, ma a San Siro serviva lottare e correre.

Ionita 6: Vale lo stesso discorso del compagno di reparto. Il moldavo era chiamato a sostituire Rog e lo ha fatto alla grande.

Nainggolan 7.5: Che dire? Il solito guerriero. Lotta, corre, segna e guida i compagni in ogni fase di gioco. Il gol dell'ex è la ciliegina sulla torta: una grande rivincita nei confronti della società che non lo ha voluto in estate. Il Ninja, però, pensa soprattutto al Cagliari e in campo si vede. Leader e campione.

JoaoPedro 6.5: Il numero dieci rossoblù non sfodera la solita prestazione di qualità. Risulta comunque decisivo con l'assist a Nainggolan e porta a casa la pagnotta.

Simeone 6: El Cholito disputa un match sufficiente anche se sbaglia troppo in zona gol. Ad ogni modo non si può non riconoscere l'immenso lavoro dell'argentino per la squadra.

Castro 6.5: Quindici minuti di sostanza. Entra al posto di Oliva per dare maggiore spinta e ci riesce.

Mattiello 6: Poco meno di un quarto d'ora per l'esterno ex Spal. Fa il suo con umiltà e concretezza.

Cigarinisv

Maran 6.5: Il Cagliari era calato vistosamente nelle ultime uscite, ma a San Siro la squadra ha fatto bene. Merito anche del tecnico che ha impostato una gara attenta dal punto di vista difensivo per cercare il colpo in contropiede. Il 3-5-2 iniziale funziona e i rossoblù non mollano fino alla fine. Muovere la classifica era fondamentale.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...