SPORT - CALCIO

Il colpo

Cagliari-Pjaca, ci siamo. Il croato atteso in Sardegna

L'operazione porterebbe il giocatore in rossoblù fino al 2021
marko pjaca (archivio l unione sarda)
Marko Pjaca (archivio L'Unione Sarda)

Marko Pjaca e Cagliari, ormai è solo questione di tempo. Il giocatore, dopo aver parlato con l'amico e connazionale Rog e con Maran, ha sciolto ogni dubbio ed è pronto a mettersi il rossoblù addosso per ripartire. Manca solo il via libera della Juventus, per un'operazione che porterebbe il croato in Sardegna fino al 2021.

GIORNATA DECISIVA - Ieri Pjaca, a poche ore dalla gara della Juventus con la Roma, ha rotto gli indugi. Una telefonata con Maran, che gli ha spiegato il suo Cagliari e i progetti di una stagione con i rossoblù stabilmente nelle zone alte della classifica. Ma a convincere Pjaca era già stato il connazionale Rog. I due Marko sono coetanei (entrambi del '95) e sono esplosi insieme nella Dinamo di Zagabria, dove è nata una forte amicizia. Non per niente, proprio Rog, a novembre, si era sbilanciato sul connazionale: "È fortissimo, ma non ha potuto dimostrarlo per colpa dei gravi infortuni (rottura dei crociati destro e sinistro). Adesso è pronto, a gennaio troverà una soluzione che gli permetterà di mettersi in mostra". E la soluzione è proprio il Cagliari. Che ha il via libera del giocatore e del suo agente, il re del mercato slavo Marko Naletilic. E che oggi aspetta l'ok definitivo della Juventus. Operazione complicata, con un prestito gratuito di 18 mesi, quindi fino a giugno 2021, con i bianconeri che dovrebbero pagare metà dello stipendio. Il Cagliari avrà un diritto di riscatto a 12 milioni, senza obbligo e senza controriscatto. Se la Juve accetterà l'offerta, Pjaca già oggi o al massimo domani si sottoporrà alle visite mediche, per poi sbarcare in Sardegna alla corte di Maran.

MISTERO DIFENSORE - Con Pjaca il Cagliari puntellerebbe il reparto offensivo, in attesa del recupero di Pavoletti. Difficile, a questo punto, un nuovo tentativo col Genoa per il giovane Pinamonti. L'attenzione, quindi, si sposta sulla difesa, con la ricerca di un difensore centrale. Ma dopo aver perso Kjaer (che ha preferito il Milan) e Juan Jesus (che sembra indirizzato alla Fiorentina), i nomi di Goldaniga e Tonelli non sembrano quelli giusti per un salto di qualità. E allora, alla fine, il Cagliari potrebbe decidere di restare così, confidando nel rientro a breve di Ceppitelli e pensando, nell'emergenza, a Cacciatore centrale. Maran ha provato spesso anche Lykogiannis, ma il greco potrebbe essere arrivato ai saluti. L'arrivo di Pjaca comporta un esubero nella lista dei 21 e proprio Lykogiannis è diventato uno dei candidati alla partenza, visto che sul giocatore ci sarebbe l'interesse di Spal, Brescia e Parma.

Alberto Masu

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...