SPORT - CALCIO

Alla Sardegna Arena

Cori contro Kean, la Digos apre un'indagine

Al vaglio degli agenti i filmati dello stadio e delle televisioni per chiarire l'accaduto e accertare eventuali responsabilità
l esultanza di moise kean dopo il gol del 2 0 (foto instagram)
L'esultanza di Moise Kean dopo il gol del 2-0 (foto Instagram)

La Digos della Questura di Cagliari indaga su quanto successo ieri nel corso della 30esima giornata di Serie A tra Cagliari e Juventus.

Sotto la lente, i cori rivolti a Kean da alcuni tifosi della curva rossoblù, non è chiaro se successivi o antecedenti al gol del 2-0 dei bianconeri.

Da chiarire anche la natura degli improperi e dei "buu", se siano stati a sfondo razzista, come sostenuto dalla punta di Allegri, Matuidi e Alex Sandro, o meno.

Visualizza questo post su Instagram

BIANCO + NERI ⚪️⚫️💪🏻💪🏿 #NoToRacism

Un post condiviso da Blaise Matuidi Officiel (@blaisematuidiofficiel) in data:

Il post di Matuidi su Instagram a sostegno di Kean

In queste ore verranno dunque visionati tutti i filmati ripresi dalle telecamere dello stadio, ma anche le immagini fornite dalle televisioni.

L'episodio incriminato risale al minuto 85 del match di ieri, quando il 19enne di Vercelli è andato sotto i supporter sardi con le braccia aperte e lo sgauardo di sfida per celebrare la sua rete.

Secondo una versione dei fatti sarebbe stata una reazione dettata da "buu" continui e iniziati ben prima del gol, altri sostengono che proprio l'esultanza plateale abbia innescato la reazione del pubblico.

Per Leonardo Bonucci, compagno dell'attaccante, la responsabilità sarebbe da dividere in parti uguali tra ultras e giocatore.

Ma la vicenda è controversa, come conferma anche la lite in diretta tv tra il commentatore sportivo di Sky Sport Lele Adani, e il presidente del Cagliari Tommaso Giulini.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...