SPORT - CALCIO

La sosta

Cagliari, è tempo di riposare. Srna e Padoin devono tirare il fiato VIDEO

Nell'ultima uscita i rossoblù hanno rimontato un match praticamente perso

Mai sosta fu più gradita per il Cagliari.

I rossoblù sono reduci dal pirotecnico pareggio di Ferrara per 2-2 contro la Spal, ma ultimamente hanno mostrato qualche segnale di appannamento.

Non tanto negli uomini cardine come Cragno, Barella e Pavoletti (sempre più determinanti e non a caso chiamati da Mancini in Nazionale) quanto in difesa dove Ceppitelli e Romagna hanno scricchiolato e il duo Srna-Padoin è parso in netta difficoltà in alcuni momenti.

Vero, sia il croato che l'ex Juventus hanno fornito due assist decisivi, ma sarebbe ingiusto negare una certa difficoltà sul piano della corsa.

Fino al 2-0 Lazzari ha fatto quello che ha voluto e anche Fares ha dato qualche grattacapo di troppo al numero 33 rossoblù.

Eccetto il terzetto d'oro, anzi Azzurro, Maran potrà lavorare ad Asseminello con i suoi e riprende il discorso soprattutto dal punto di vista fisico.

L'Italia sarà impegnata con Portogallo e Usa con conseguente pausa in campionato.

Il Cagliari finora ha fatto benissimo e 14 punti in classifica non sono certo pochi.

Dietro però non stanno a guardare, soprattutto l'Empoli di Caputo, che dista solo 5 punti.

Meglio non abbassare la guardia e continuare a spingere come fatto finora.

I tifosi sono soddisfatti, ma maggio è lontano.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...