SPORT - ALTRI SPORT

stati uniti

Finisce ko e muore in ospedale: la boxe piange Patrick Day

Il pugile 27enne ha riportato gravi danni al cervello durante un incontro a Chicago. Inutile l'intervento chirurgico d'urgenza

Il mondo della boxe in lutto per la morte di Patrick Day, pugile 27enne dei pesi superwelter, morto in ospedale dopo quattro giorni di lotta per la vita.

Lo scorso weekend il 27enne era finito ko durante un incontro a Chicago, contro Charles Conwell, e aveva riportato danni al cervello.

Dopo il ricovero d'urgenza in ospedale era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

I tentativi dei medici di salvargli la vita si sono però rivelati vani.

A dare la tragica notizia è stato il suo manager, Lou Dibella.

"A nome della famiglia, della squadra di Patrick e delle persone a lui più vicine, siamo grati per le preghiere e le espressioni di sostegno e amore per Pat", ha detto l'agente, ringraziando le tante, tantissime testimonianze di vicinanza e cordoglio da parte di tifosi e appassionati di pugilato sui profili social del giovane atleta.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...