SPETTACOLI

il riconoscimento

A Nicola Colabianchi il premio "Buone Pratiche 2020"

ll Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari ha ricevuto uno dei riconoscimenti istituiti da NewsReminder e dall'Ufficio Italia del Parlamento Europeo
nicola colabianchi e paolo truzzu nel 2019 (archivio l unione sarda)
Nicola Colabianchi e Paolo Truzzu nel 2019 (Archivio L'Unione Sarda)

Dopo lo straordinario successo della Traviata in streaming, trasmessa on demand sui social del Gruppo L'Unione Editoriale (con le testate L'Unione Sarda, Videolina, Radiolina e UnioneSarda.it) e in diretta su Videolina in prima serata, un esperimento obbligato dall'emergenza sanitaria ma che ha avuto il merito di portare la grande musica lirica in tutte le case dei sardi e degli emigrati isolani sparsi nei cinque Continenti, arriva un prestigioso riconoscimento per il Teatro Lirico di Cagliari presieduto dal sindaco Paolo Truzzu.

Nei giorni scorsi il Sovrintendente della più importante macchina culturale della Sardegna, Nicola Colabianchi, a capo della Fondazione musicale dall'autunno 2019, è stato insignito del Premio "Buone Pratiche 2020" nella sezione Cultura, settore Teatro.

I Premi Buone Pratiche sono indetti da NewsReminder in collaborazione con il Parlamento Europeo - Ufficio Italia al fine di far emergere le iniziative più lodevoli, le esperienze guida, le "buone pratiche", anche comportamentali, di professionisti, imprenditori, lavoratori rappresentanti delle realtà civili, e in generale di tutti coloro la cui esperienza ha effetti sulla nostra società interconnessa.

Tra le personalità che hanno ricevuto l'ambito riconoscimento figurano l'ex ministro del Lavoro Tiziano Treu, la giornalista Myrta Merlino, l'archistar Stefano Boeri, la presidente della Fondazione MAXXI di Roma Giovanna Melandri, il presidente aggiunto del Consiglio di Stato Sergio Santoro, la scrittrice Ludovica Casellati, il vice direttore di LA7 Andrea Pancani, la regista Rai e sociologa Francesca Chialà, la cantante lirica Ekaterina Bakanova, protagonista dell'ultima Traviata cagliaritana, e tanti altri.

"Le buone pratiche a livello europeo sono la strada per rafforzare una comune strategia contro la pandemia e creare una base sinergica di iniziative tra gli stati membri capace di portare ad una graduale ripresa economica - ha dichiarato Carlo Corazza, direttore dell'ufficio per l'Italia del Parlamento Europeo - Solo da questa unità di intenti si potrà uscire rafforzati dopo l'emergenza sanitaria che ha colpito profondamente tutti gli stati dell'unione".

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}