SPETTACOLI

il programma

Concerti dal vivo per "Bosa Antica", il festival di musica da camera

Rabaglia e Miodini ospiti alla tredicesima edizione
bosa (archivio l unione sarda)
Bosa (Archivio L'Unione Sarda)

La musica e Bosa non si arrendono. E lo dimostrano con sette concerti dal vivo. Si svolgerà dal 13 al 19 luglio con una formula rinnovata "Bosa Antica", il festival internazionale dedicato alla musica da camera organizzato dall'associazione Inter Artes insieme all'amministrazione comunale.

Il sindaco Piero Casula, l'assessore alla Cultura Alessandro Campus e l'assessore all'Istruzione Paola Pintus hanno voluto realizzare un programma di eventi imperdibili nel pieno rispetto delle misure di contrasto del coronavirus. Il presidente di InterArtes, Luca Virgilio, e la direttrice artistica del Bosa Antica, Jana Bitti, hanno studiato un Festival 4.0, dove lo spettacolo dal vivo si incontra alla perfezione con le possibilità offerte dal web. Si rinnova inoltre la proficua collaborazione con l'Associazione Ente Concerti "Alba Passino" di Oristano, sotto la direzione artistica di Angela Oliviero, che consentirà di replicare alcuni dei concerti in cartellone anche nella città di Eleonora d'Arborea.

I concerti saranno ospitati sempre alle 21 all'interno del Chiostro del Carmelo. Ospiti d'onore dellla tredicesima edizione il violinista Ivan Rabaglia e il pianista Alberto Miodini, protagonisti del concerto inaugurale del festival, storici componenti del Trio di Parma. Titolo della proposta musicale: "Il violino racconta…" con musiche di Schubert, Ravel e Brahms.

Altra presenza eccezionale è quella del violoncellista Francesco Mariozzi che si esibirà con il Quartetto Bosa Antica per il concerto di chiusura del festival, il 19 alle 21 sempre nel Chiostro del Carmelo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}