SPETTACOLI

Grande paura

Coronavirus, chiudono i cinema e crollano gli incassi. Rimandato il debutto di alcuni film

Posticipata la distribuzione nelle sale di Lupin III e del nuovo film di Verdone
immagine simbolo (foto www pixabay com)
Immagine simbolo (foto www.pixabay.com)

L'ansia da coronavirus fra crollare gli incassi al botteghino in Italia.

I cinema italiani, nel weekend, complice la chiusura delle sale da ieri in diverse regioni del Nord hanno fatto registrare rispetto ad una settimana fa il 44% in meno di guadagni (e -29% rispetto alla stessa settimana di un anno fa). L'incasso è stato di 5 milioni 539mila euro, a fronte dei quasi 10 di sette giorni fa.

Nel frattempo, sono già molti i distributori che hanno deciso di posticipare l'uscita di alcune pellicole.

A partire da Filmauro e Vision Distribution, che hanno deciso di spostare l'uscita in sala, prevista per il 26 febbraio, di "Si vive una volta sola", nuovo film di Carlo Verdone prodotto da Filmauro di Luigi e Aurelio De Laurentiis e interpretato dallo stesso Verdone con Rocco Papaleo, Anna Foglietta e Max Tortora.

''Alla luce dei recentissimi sviluppi legati alla situazione sanitaria in Italia e alle misure di sicurezza adottate dalle istituzioni, i produttori e i distributori del film - spiega una nota - hanno infatti ritenuto opportuno posticipare l'uscita al cinema in segno di solidarietà nei confronti del pubblico che in alcune regioni d'Italia non potrebbe comunque vedere il film a causa di un evento così inatteso e imprevedibile''.

E Salta anche Lupin III - The First, la versione in computer grafica del personaggio creato dalla matita di Monkey Punch, diretta da Takashi Yamazaki, che era in programma dal 27 febbraio con la distribuzione di Anime Factory, etichetta di proprietà di Koch Media.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...