SPETTACOLI

Il caso

Checco Zalone, nuove polemiche sul singolo "L'immigrato": "Istigazione al razzismo"

Il duro attacco del presidente del Consiglio Italiano dei Rifugiati
un immagine dal videoclip (foto da frame video)
Un'immagine dal videoclip (foto da frame video)

Continua a far discutere il nuovo singolo di Checco Zalone dal titolo "L'immigrato", una sorta di anticipazione in musica del nuovo film "Tolo Tolo" che uscirà l'1 gennaio al cinema.

Nel video, dall'intento ovviamente ironico, una presenza quasi asfissiante degli immigrati in Italia con un giovane africano che continua a perseguitare il povero Checco, rubandogli persino la moglie.

Un racconto che però in molti hanno giudicato irrispettoso verso gli stranieri che vivono nel nostro Paese, a partire dal presidente del Cir, il Consiglio Italiano dei Rifugiati, che è intervenuto con un duro commento sul tema.

"Quella non è una provocazione – ha tuonato -, è una giustificazione e quasi un'istigazione al razzismo".

"La satira è un'altra cosa, si rivolge contro i potenti e il potere in generale – ha poi aggiunto - non contro i soggetti più deboli".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...