SPETTACOLI

Special contest

Poetto Fest, sul palco anche il rap di "Sacra Zona"

Il cantante di Dolianova, all'anagrafe Moreno Murgia, è il vincitore della seconda finale del concorso targato Radiolina
il rapper sacra zona (foto l unione sarda)
Il rapper "Sacra Zona" (foto L'Unione Sarda)

Conto alla rovescia per la "due giorni" del Poetto Fest, la lunga kermesse musicale in programma sul lungomare di Quartu il 30 aprile e l'1 maggio prossimi.

E ad aggiungersi ai grandi nomi in programma - da Jack La Furia a Big Fish, da Luna Melis a Piotta – è “Sacra Zona”, vincitore della seconda finale dello "Special Contest 2019" targato Radiolina.

Il suo rap cupo e ipnotico ha convinto la giuria dello show andato in onda il 24 aprile su Videolina.

Sacra Zona è il nome d'arte di Moreno Murgia, nato a Dolianova nel 1987, di professione neuropsicologo ma innamorato del rap fin dai quattordici anni, quando la passione per lo skateboard lo ha spinto ad avvicinarsi alla scena hip hop isolana.

"Sacra zona si riferisce a un posto che frequentavo da ragazzino con i miei amici – ha spiegato a L'Unione Sarda - un posto sacro per noi".

Il suo brano vincitore in finale, "Fuori di testa", è un flusso di pensieri che si riallaccia all'adolescenza, il "periodo

della vita in cui tutte le emozioni sono amplificate".

Assegnati dalla giuria dello "Special Contest" anche due premi speciali a Yana e The Butchers. Ci saranno anche

loro, accanto a "Charlie Don’t Surf" vincitori della prima finale, settimana prossima sul palco dell'Opera Beach Arena di Quartu.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...