SPETTACOLI

Gli eclissati

Gabriella Golia: il misterioso addio alla tv della dolce e ribelle "signorina buonasera"

I big della politica, dello spettacolo e dello sport un tempo sulla cresta dell'onda oggi spariti dalla scena: che fine hanno fatto?
una giovanissima gabriella golia (foto da instagram)
Una giovanissima Gabriella Golia (foto da Instagram)

Messa in piega impeccabile e sorriso smagliante, poi la frase di rito: "Cari amici, tra poco vi lascerò ai programmi della sera, ma non dimenticate…". Ebbene, a chi non è capitato di sentire queste parole in tv decine di volte?

Tra gli anni Ottanta e Duemila a pronunciarle (ogni giorno) è stata Gabriella Golia, storica annunciatrice di Italia 1.

Una sorta di "Signorina Buonasera" più giovane, moderna e sexy di quelle storiche (e vintage) di mamma Rai.

Con la sua voce intima e confidenziale, accompagnata da un jingle musicale che rendeva facilmente riconoscibile il "momento" televisivo, la Golia annunciava ai telespettatori a casa la programmazione della rete Mediaset.

Gabriella Golia (frame da un annuncio in tv)
Gabriella Golia (frame da un annuncio in tv)

Mattina, pomeriggio e sera, sempre con lo stesso sorriso, sempre con la stessa voce soave, dal 1982 al 7 luglio 2002. In vent’anni mai un segno di cedimento.

Poi che cosa è accaduto? Che fine ha fatto Gabriella Golia? Torniamo indietro.

Classe 1959, diplomata in ragioneria e cresciuta con la passione per la danza e con il sogno di esibirsi alla Scala, da buon acquario alcune delle cose che ha in mente restano ferme lì, nella sua testa.

Ma non le va poi così male.

Recita in diversi spot pubblicitari, continua a studiare danza (si dice sia bravissima nel tiptap) e ha un'ottima dizione e un'innata predisposizione ad apparire in pubblico.

Nel 1975 vince la fascia nel concorso di bellezza Miss Teenagers (quello che ha lanciato nel mondo dello spettacolo personaggi come Isabella Ferrari, Milly Carlucci e Simona Ventura, per intenderci).

Subito dopo arriva il cinema, con una parte nel film "Stangata in famiglia", dove recita insieme a Lino Banfi. Nulla di che: la pellicola non ha un gran successo, ma tanto basta per aprirle le porte di Antenna Nord, dove la Golia si mostra più capace come intrattenitrice che come interprete.

E, quando l'emittente televisiva passa al gruppo Fininvest diventando Italia 1, è lo stesso Silvio Berlusconi a spendere una buona parola per lei e a dirle "rimanga con noi".

Gabriella Golia insieme a Silvio Berlusconi (Ansa)
Gabriella Golia insieme a Silvio Berlusconi (Ansa)

Le viene affidata una rubrica, ma prima di diventare l’annunciatrice ufficiale del canale decide di passare alla Rai, dove lavora accanto a Raimondo Vianello e poi a Claudio Lippi al quiz "Sette e mezzo".

Ma la nostalgia di "casa" si fa sentire e la Golia decide di tornare a Italia 1 dove diventa la beniamina del pubblico.

Da questo momento, la sua carriera prende il volo, e che volo. Diventa protagonista di vari programmi Mediaset, si cimenta come attrice della sit-com "Vicini di casa" con artisti del calibro di Teo Teocoli, Silvio Orlando e Gene Gnocchi, lavora anche per Canale 5 e conquista addirittura la prima serata.

Poi accade qualcosa.

Alla fine degli anni Novanta, la Golia è in attesa del suo primo figlio, Tommaso, e lavora fino al settimo mese di gravidanza. Segue un comunicato stampa di Mediaset che annuncia "la temporanea assenza della conduttrice in seguito alla nascita del suo bambino". Ma, una volta finito il congedo per la maternità, Gabriella non ritorna in tv.

I suoi ammiratori si preoccupano, la reclamano, ma niente.

La conduttrice oggi (foto da Instagram)
La conduttrice oggi (foto da Instagram)

O meglio, le sue sono apparizioni sporadiche, la mattina presto e a notte fonda, fino a sparire del tutto dai teleschermi. È il 2002.

Qualche anno più tardi il quotidiano Libero rivela un clamoroso retroscena: Mediaset avrebbe consigliato all’annunciatrice di svolgere solo un lavoro d’ufficio al suo rientro, lei non avrebbe accettato e sarebbe stata così messa da parte.

Mobbing o no, la Golia dopo aver fatto la storia della televisione, l'abbandona a malincuore.

A riprova dell'oblio in cui è caduta, è uno dei personaggi da riconoscere in una puntata di i "Soliti ignoti" su Rai Uno: oltre al danno la beffa.

Tra i personaggi di i "Soliti Ignoti" (foto da Instagram)
Tra i personaggi di i "Soliti Ignoti" (foto da Instagram)

Con lei scompare quasi definitivamente la figura dell'annunciatrice in tutte le reti, Italia 1, Canale 5 e Rete 4.

Negli anni a seguire si è dedicata soprattutto alla famiglia. Poi è tornata in tv, in una rete pluriregionale dove, per due anni, ha ripreso anche il suo ruolo di "Signorina Buonasera".

Quando si dice: nostalgia canaglia.

Simona Arthemalle

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...