I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

PUNTATA 6

"Fuori sede - storie di emigrati", a Berlino con gli artisti sardi

Ferve l'arte nella capitale tedesca, dove lavorano anche pittori, scultori filmaker originari dell'Isola
alcuni fermo immagine della trasmissione
Alcuni fermo immagine della trasmissione

A Berlino non mancano gli artisti e ce ne sono anche di sardi. È questo il tema della puntata numero 6 di "Fuori sede - storie di emigrati", l'approfondimento di Videolina in onda il martedì alle 21 condotto da Giacomo Serreli con la regia di Massimo Piras.

C'è Fulvio Pinna, l'unico italiano ad aver dipinto il muro (QUI LA SUA OPERA), che ha contribuito alla nascita del locale circolo dei sardi, e il cui volto appare su diversi cartelloni pubblicitari di grandi aziende. "Sono nato per fortuna in Sardegna, a Furtei - racconta - ma l'Isola poi mi è andata stretta, avevo bisogno di più estimatori e collezionisti" a cui proporre la propria arte ed è quindi andato a Roma e infine a Berlino, "cuore dell'Europa", alla fine degli anni Ottanta.

Fulvio Pinna all'opera (fermo immagine)
Fulvio Pinna all'opera (fermo immagine)

Lì è stato tra i primi ad essere interpellato per disegnare sul muro e ha rappresentato il suo "Inno alla gioia" con una sirena, che tiene legati alla coda i simboli della dittatura, e con richiami alla sua terra. Ci sono infatti la bandiera dei Quattro mori e i cavallini della Giara.

Pinna ha anche una galleria dove si può seguire il suo percorso artistico come pittore e scultore. Nel suo passato ci sono poi delle esperienze come attore, ma non era in realtà il suo sogno: "Recitavo ma pensavo alla pittura", ricorda. "Avevo accantonato col passare degli anni quell'esperienza, emersa di nuovo quando è venuto a trovarmi mio figlio, che voleva seguire la carriera di attore. L'ho accompagnato a fare delle foto per il suo book e hanno scattato delle immagini anche a me. Dopo una settimana mi hanno chiamato per un importante servizio, e da lì ce ne sono stati tanti altri tra pubblicità e film".

Aurora Del Rio (fermo immagine)
Aurora Del Rio (fermo immagine)

Per la cagliaritana Aurora Del Rio doveva invece essere una breve esperienza quella cominciata nel 2012 per frequentare un master nella capitale tedesca ma si è trasformata nella decisione di rimanere un periodo più lungo. Diplomatasi all'Accademia di Belle Arti di Bologna, a Berlino ha dato vita alla sua carriera artistica.

"Mi sono innamorata di questa città", spiega. "Ho studiato pittura, poi ho avuto una formazione da attrice e ho frequentato una scuola per attori, mi è rimasta la passione ma alla fine ho scelto di essere artista. Con la videoarte di recente ho creato un progetto sul tema dei rituali. Viaggio molto, sono stata in Giappone l'anno scorso, nella zona di Fukushima, con un progetto che aveva a che fare con la percezione dello spazio dopo l'incidente, soprattutto lo spazio psicologico e intimo, la relazione con la natura".

Aurora si occupa principalmente di tematiche di attualità, come il cambiamento di genere e la transessualità.

Giacomo Della Maria (fermo immagine)
Giacomo Della Maria (fermo immagine)

Giacomo Della Maria, di Cagliari, vive fuori dalla Sardegna da un ventennio. Prima Londra poi Bologna per i suoi studi di pittura. Dopo la nascita del secondo figlio, cinque anni fa è arrivato a Berlino. "All'inizio doveva essere una sorta di prova per vedere cosa avremmo trovato poi ci siamo fermati".

In un cimitero nel cuore della città c'è una struttura gestita da un'associazione culturale che organizza attività di esposizione con interventi di musica o lettura di poesia e che ospiterà una sua mostra: "Ho proposto di non arrivare con lavori finiti ma da contestualizzare e modificare".

***

"Fuori sede - storie di emigrati" è un approfondimento di Videolina che va in onda, con due puntate, il martedì alle 21 ed è un progetto realizzato grazie al contributo della Legge Regionale 3/2015.

***

QUI LA PUNTATA NUMERO 6

***

ALTRE PUNTATE

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...