SALUTE

Mali di stagione

Influenza, 100mila italiani già a letto: attenzione agli sbalzi di temperatura

La stagione epidemica scorsa è stata tra le più intense degli ultimi anni: quest'anno meno casi ma più aggressivi
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Arrivano i primi freddi e l'influenza torna a colpire.

Sono già centomila gli italiani a casa, alle prese con raffreddore, mal di gola e primi acciacchi di stagione.

E gli esperti sono certi che si arriverà in breve ai 140mila casi.

Sul banco degli imputati i repentini sbalzi di temperatura, che stanno mietendo "vittime" soprattutto nel Nord Italia. Ma anche l'eccessivo caldo e il secco che la sta facendo da padrone soprattutto al Sud, e che rischia di rivelarsi un pesante boomerang in tema di malanni legati alla stagionalità.

Con riferimento ai virus influenzali, la stagione epidemica scorsa è stata tra le più intense degli ultimi anni per numero di casi, pur essendo partita lentamente.

Quest'anno le prime previsioni, soprattutto sulla base dell'andamento dell'epidemia nell'emisfero australe, sono per una stagione con meno casi ma più aggressivi, data la presenza dei virus A che di solito portano a maggiori complicazioni.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}