POLITICA

consiglio regionale

Riforma degli Enti locali, riprende la discussione in Aula

Già approvati l'istituzione della città metropolitana di Sassari e l'allargamento della città metropolitana di Cagliari da 17 Comuni a 72
il consiglio regionale (archivio l unione sarda)
Il Consiglio regionale (archivio L'Unione Sarda)

Il Consiglio regionale della Sardegna torna a riunirsi oggi pomeriggio alle 16 per discutere della riforma sull'assetto territoriale.

Giovedì scorso sono stati approvati i primi quattro articoli della riforma, tra i quali l'istituzione della città metropolitana di Sassari e l'allargamento della città metropolitana di Cagliari da 17 Comuni a 72.

Oggi si ripartirà dal quinto articolo con la discussione degli emendamenti.

I lavori dell'Assemblea saranno preceduti in mattinata, a partire dalle 10.30, dalla seduta della Prima e della Quinta Commissione.

All'ordine del giorno del parlamentino dell'Autonomia, presieduto da Pierluigi Saiu (Lega), il disegno di legge n.152 "Modifiche alla legge regionale 9 marzo 2020, n. 9" (Disposizioni urgenti per fronteggiare l'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili).

Mattinata di audizioni invece per la Commissione Attività Produttive guidata da Piero Maieli (Psd'Az). L'assessore regionale dell'agricoltura Gabriella Murgia riferirà sul D.L. 240 "Istituzione del Comitato tecnico consultivo regionale per la pesca e l'acquacoltura. Abrogazione della legge n. 14 del 1963".

Subito dopo saranno sentiti i rappresentanti di Confindustria, Confesercenti, Confcommercio, Assonautica Nord Sardegna, Assonautica Cagliari e Rete dei porti Sardegna sulla proposta di legge n 241 "Modifiche alla legge regionale 28 luglio 2017, n. 16 (Norme in materia di turismo). Riconoscimento dell'albergo nautico diffuso".

I lavori della commissione proseguiranno con l'esame della bozza di testo unificato "Sostegno e promozione della coltivazione e della filiera della canapa industriale".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}