POLITICA

le mozioni

Il Consiglio discuterà il caso Radio radicale: Deriu (Pd) sospende lo sciopero della fame e della sete

L'invito di Pais è stato accolto dal consigliere regionale
roberto deriu (archivio l unione sarda)
Roberto Deriu (Archivio L'Unione Sarda)

Il Consiglio regionale discuterà martedì prossimo le mozioni di sostegno a Radio radicale, che rischia di chiudere per il mancato rinnovo della convenzione con lo Stato. Lo ha annunciato il presidente dell'assemblea Michele Pais, aprendo la seduta dedicata alla discussione sulle dichiarazioni programmatiche del presidente Christian Solinas.

In virtù della calendarizzazione della mozione, Pais ha invitato il consigliere del Pd Roberto Deriu a sospendere lo sciopero della fame e della sete avviato nei giorni scorsi per solidarietà con Radio radicale.

E Deriu ha prontamente accolto l'invito: "Ringrazio il presidente Pais e tutti i capigruppo del Consiglio per la decisione di porre all'ordine del giorno le mozioni", che tra l'altro comprendono l'ipotesi di stipulare una convenzione anche per la trasmissione radiofonica delle sedute del parlamento sardo. "Interrompo perciò lo sciopero in segno di dialogo", ha aggiunto Deriu, rivolgendo "un affettuoso pensiero" a Roberto Giachetti, protagonista di un'analoga azione non violenta sullo stesso argomento, e ha ringraziato quanti lo hanno sostenuto in queste sessanta ore di sciopero, "a cominciare dall'Associazione della stampa sarda e dal Pd, che mi ha garantito appoggio incondizionato per il tramite del segretario regionale Emanuele Cani".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...