POLITICA

Immigrazione, taser, stalking: ecco cosa prevede il Decreto Sicurezza

Il Senato ha approvato il testo elaborato dal Viminale: nuove regole per l'accoglienza
matteo salvini (ansa)
Matteo Salvini (Ansa)

Il Senato ha approvato il cosiddetto "Decreto Sicurezza" confezionato dal ministero dell'Interno guidato da Matteo Salvini.

Ecco cosa prevede il provvedimento, spiegato per punti.

1) Viene abrogato il permesso di soggiorno per "motivi umanitari" generici, ma vengono declinate sei tipologie: permesso per le vittime di tratta o sfruttamento, per violenza domestica, per cure mediche, calamità nel Paese d'origine e, altra novità, per aver compiuto atti di particolare valore civile.

2) Viene aumentato da 90 a 180 giorni il tempo di permanenza nei Centri per i rimpatri. Quanto a questi ultimi, il decreto annuncia la costruzione di nuove strutture e l'ampliamento di quelle esistenti. In caso di sovraffollamento, viene previsto il trattenimento degli stranieri in altre strutture indicate dalla Pubblica sicurezza.

3) Per i rimpatri vengono stanziati 500mila euro per il 2018, 1,5 milioni per il 2019 e 1,5 milioni per il 2020.

4) Viene aumentato il numero di reati che, in caso di condanna definitiva, prevedono il rifiuto o la revoca dello status di rifugiato. Ovvero: omicidio, rapina, estorsione, violenza a pubblico ufficiale, mutilazione degli organi genitali, furto, riduzione in schiavitù, violenza sessuale e sequestro di persona. Se un richiedente asilo subisce una condanna in primo grado sarà convocato da una commissione territoriale che deciderà sulla revoca dello status con risposta immediata.

5) Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati includerà solo i minori non accompagnati chi è già titolare di protezione internazionale e non anche chi la sta richiedendo.

6) Le cooperative sociali che si occupano di accoglienza dovranno pubblicare una volta ogni tre mesi l'elenco dei soggetti da loro finanziati.

7) La cittadinanza viene revocata in caso di condanna definitiva per terrorismo o eversione.

8) Per avere la cittadinanza per matrimonio o residenza serviranno non più di 2 anni, ma 4. Per ottenerla, inoltre, sarà necessario conoscere la lingua italiana a livello B1.

9) Chi è imputato per maltrattamenti in famiglia e stalking potrà essere sorvegliato con braccialetti elettronici.

10) È prevista anche una stretta con maggiori controlli sul noleggio dei furgoni, in considerazione degli attentati terroristici degli ultimi anni.

11) Prevista la sperimentazione per sei mesi dei taser anche nella polizia locale.

12) Per il reato di invasione di terreni o edifici viene vengono inasprire le pene: reclusione da uno a tre anni e multe fino a 1.032 euro.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...