CRONACA - MONDO

Bielorussia

Reporter italiano fermato a Minsk: "Arresto brutale, ma sto bene"

"Tre giorni con poca acqua e senza cibo, l'Italia ha fatto un gran lavoro"
il reporter (foto da facebook)
Il reporter (foto da Facebook)

"Sono stato brutalmente arrestato" dalla polizia militare bielorussa "e dopo 3 giorni senza cibo e poca acqua sono libero. Sto bene".

A raccontarlo è Claudio Locatelli, reporter italiano fermato mentre seguiva le proteste in Bielorussia.

"L'Italia ha fatto un gran lavoro", aggiunge il freelance riferendosi al suo rilascio e annunciando che riferirà i dettagli del suo arresto una volta rientrato in Italia.

Locatelli è un giornalista feelance che si presenta sui social come "giornalista combattente", già impegnato negli anni passati in Siria. La Farnesina ha fatto sapere che verrà rimpatriato con il primo volo disponibile.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}