CRONACA - MONDO

L'emergenza

Gli Usa superano i 5mila morti: è allarme per il numero di malati gravi di giovane età

Nel Paese ad oggi il maggior numero di casi di coronavirus, sono 213.372
esercito al lavoro negli ospedali americani (foto ansa epa)
Esercito al lavoro negli ospedali americani (foto Ansa/Epa)

Sono oltre 5mila le persone morte per Coronavirus negli Stati Uniti. E ben 884 solo nelle ultime 24 ore.

È il dato riportato nelle statistiche della John Hopkins University.

Il numero dei decessi si aggiorna, in particolare, a 5.119 mentre i casi di contagio accertati nel paese sono 216.515.

Le persone guarite sono, invece, 8.566.

Gli Usa sono ad oggi il Paese con il maggior numeri di casi: 213.372. Lo stato di New York è quello più colpito, seguito dal New Jersey e dalla California, anche se nuovi focolai sono stati registrati in Lousiana e in Michigan.

Da ieri, inoltre, è allarme per la giovane età di molti malati. A New York - secondo i dati del dipartimento alla salute americano - il 20% dei malati ricoverati negli ospedali della città ha meno di 44 anni. A Filadelfia si calcola che il 56% dei contagi sia tra persone sotto i 40 anni. Secondo gli esperti, stanno aumentando le conferme che il virus può attaccare gravemente non solo gli anziani o chi ha malattie preesistenti. Secondo Kaedra Jackson, medico al Mount Sinai hospital di New York, almeno il 20% dei pazienti ammessi ha meno di 50 anni e si osservano giovani trentenni in condizioni così compromesse da costringere alla terapia intensiva.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...