CRONACA - MONDO

spagna

Omicidio Ciatti, a processo solo il ceceno che ha sferrato il calcio mortale

Il 22enne italiano era stato pestato a morte da tre ceceni in una discoteca a Lloret de Mar
niccol ciatti (ansa)
Niccolò Ciatti (Ansa)

Per la morte di Niccolò Ciatti andrà a processo solo un ragazzo, il lottatore di origine cecena che gli sferrò il calcio mortale in testa.

Il 22enne di Scandicci (Firenze) è stato ucciso il 12 agosto 2017 al culmine di un'aggressione brutale all'interno di una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna, dove era in vacanza.

Al termine delle indagini i magistrati hanno deciso di mandare a processo solo Rassoul Bissoultanov, nessuna accusa per gli altri due connazionali che aggredirono il ragazzo italiano. E nessuna ipotesi di accusa per la discoteca che aveva in servizio un numero non sufficiente di addetti alla sicurezza, rispetto ai tanti clienti.

I tre ceceni erano stati identificati dalle immagini delle telecamere di sicurezza della discoteca e dei video girati con gli smartphone dai tanti che avevano assistito al pestaggio.

Solo Bissoultanov è rimasto in carcere, gli altri sono rimasti a piede libero. E non andranno neanche a processo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...