CRONACA - ITALIA

como

Il virus uccide carabiniere originario di Ovodda: l'addio dell'Arma a Mario Soru, 52 anni

Lascia una moglie e un figlio di 18 anni
(archivio us)
(Archivio US)

Un carabiniere originario di Ovodda, è morto oggi a Como a causa del coronavirus.

Mario Soru, appuntato scelto che difendeva i magistrati, addetto al Reparto Servizi Magistratura del Comando provinciale di Milano, avrebbe compiuto 53 anni il prossimo 29 aprile.

Il Comandante Generale e tutta l'Arma dei Carabinieri "si stringono compatti intorno alla moglie e al figlio 18enne che ne piangono la perdita".

Il militare, entrato nell'Arma nel 1993 dopo la formazione nella Scuola Allievi Carabinieri di Benevento, era giunto al Reparto Servizi Magistratura nel 2014, dopo aver trascorso un lungo periodo alla Stazione di Asso (Como) e precedentemente a Varedo, nella provincia di Monza Brianza.

"Una vita - fa sapere l'Arma - dedicata al dovere, all'istituzione e soprattutto ai cittadini".

Il tweet dell'Arma

Il post su Facebook della parrocchia San Giorgio Martire di Ovodda

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...