CRONACA - ITALIA

sanità

Salvini: "Il governo non dimentichi la Sardegna". Cani (Pd): "Basta sciacallaggio"

Il leader leghista si riferisce non tanto all'emergenza Covid, quanto al punto nascite La Maddalena dopo il parto finito in tragedia
(archivio us)
(Archivio US)

"Il governo dia risposte alla Sardegna". A dirlo è il leader dell'opposizione Matteo Salvini, che in questi giorni di crisi non sta risparmiando critiche e attacchi all'esecutivo.

Il leghista si riferisce all'emergenza coronavirus, ma non solo. Anzi, parla soprattutto del punto nascite La Maddalena, dopo il parto finito in tragedia.

"Una giovane mamma ha perso un bambino, al di là di mascherine e respiratori la Sardegna attende dal governo nazionale anche altre risposte, non abbandoniamo la battaglia del punto nascite di La Maddalena", ha dichiarato in una nota.

Un parto d'emrgenza nell'ospedale Paolo Merlo è finito con la mrote del nascituro: delle complicazioni improvvise hanno infatti indotto la donna a presentarsi di corsa all'ospedale cittadino, dove non hanno potuto fare altro che trasferirla in elicottero a Olbia. Un viaggio d'urgenza che purtroppo si è rivelato inutile per salvare il bimbo.

Di "tragedia con chiare responsabilità" aveva parlato il sindaco Luca Montella, ricordando la battaglia della comunità contro la soppressione del punto nascite.

A metterci il carico da novanta ora arriva Salvini: "Troppo spesso il governo è distratto verso la Sardegna. Basta tagli e aiuti concreti per battere il virus", rimarca.

LA REPLICA - Pronta la risposta del segretario del Pd sardo Emanuele Cani: "Chi usa la crisi per soffiare sul fuoco delle tensioni compie un gesto scellerato. L'emergenza sanitaria che si vive in Sardegna, come in molte altre regioni, non ha bisogno di speculazioni politiche. Lo dico a chi, come Salvini, usa l'angoscia dei cittadini per fare solo becera propaganda. Considerato che la Giunta guidata da Solinas è in piedi da oltre un anno, il segretario della Lega dovrebbe chiedere conto dell'operato al suo assessore regionale alla Sanità. In una fase di emergenza come questa è necessario risolvere i problemi e non c'è spazio per annunci e chiacchiere a vuoto. È doveroso che chi ha un ruolo lo eserciti assumendosi tutte le responsabilità e si dia da fare per dare risposte ai cittadini che vivono ore drammatiche".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...