CRONACA - ITALIA

Trapani

Gestisce una pasticceria abusiva con il reddito di cittadinanza

L'uomo percepiva ogni mese 700 euro. In casa aveva adibito la cucina a laboratorio
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Percepiva 700 euro di reddito di cittadinanza ogni mese con cui amministrava e finanziava una pasticceria abusiva in casa.

Per questo la Guardia di Finanza di Trapani ha denunciato un uomo e sequestrato 160 chili di prodotti (tra cui la tradizionale "frutta martorana") pronti per essere rivenduti nella zona. A realizzare dolci, all'interno della cucina adibita a laboratorio a Salinagrande, erano marito e moglie.

L'uomo in passato aveva esercitato la professione in maniera lecita (fino al 2000) poi la pasticceria gli era stata chiusa.

L'evasore è stato denunciato per violazione delle norme che tutelano la pubblica salute, la produzione e il commercio delle sostanze destinate alla alimentazione, nonché per avere dichiarato il falso ai fini dell'ottenimento del sussidio.

I finanzieri hanno segnalato il tutto all'Inps per recuperare la somma erogata dal giugno 2019.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...