CRONACA - ITALIA

verona

Il sardo del machete ne combina un'altra: appicca un incendio e minaccia un cameriere col coltello

L'uomo, 47 anni, è finito nuovamente nei guai. Per lui è scattato il foglio di via
il machete sequestrato al 47enne (dal profilo facebook dell assessore alla sicurezza del comune di verona daniele polato)
Il machete sequestrato al 47enne (dal profilo Facebook dell'assessore alla Sicurezza del Comune di Verona, Daniele Polato)

Nei giorni scorsi aveva seminato il panico tra i passanti in piazza Bra, nel centro di Verona, estraendo un machete.

Dopo essere stato bloccato dalle forze dell'ordine e portato in caserma, il protagonista della vicenda, un 47enne di origine sarda, era stato rilasciato.

Ma, non contento, ne ha combinata un'altra.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale veneta, il 47enne è stato infatti nuovamente fermato dalla Polizia di Verona, nella zona di via Leoni, dopo aver appiccato un incendio in mezzo alla strada.

A dare l'allarme è stato il cameriere di un bar, che ha visto l'uomo intento a dare fuoco a una maglietta, abbandonata poi su una transenna, e ha provato a intervenire.

Il 47enne ha però reagito nel peggiore dei modi: ha estratto un'altra arma, questa volta un coltello, e ha cominciato a minacciarlo.

A quel punto è scattato l'allarme al 113.

Sul posto sono giunti in breve gli agenti della Mobile che hanno nuovamente preso in consegna il 47enne, portandolo in Questura.

E per lui è scattato, inevitabile, il foglio di via: non potrà più mettere piede nella città di Romeo e Giulietta.

Restano ancora poco chiari i motivi alla base dei due gesti.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...