CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

l'infortunio

Domusnovas: in salvo lo speleologo scivolato nella grotta

R.M., 59 anni, affidato a un'ambulanza
(foto d archivio del soccorso alpino e speleologico)
(Foto d'archivio del Soccorso alpino e speleologico)

Si è protratto fino a tarda sera l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna per il recupero di uno speleologo infortunato nella grotta di Can'e Pibera, a Domusnovas.

L'uomo, R.M., 59 anni, era scivolato procurandosi una ferita a una gamba che gli ha impedito di uscire autonomamente. L'allarme era scattato alle 15 su richiesta dei suoi compagni. È stato raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna, che lo hanno stabilizzato e accompagnato fuori dalla grotta, dalla quale è uscito alle ore 19 circa.

A quel punto è stato preso in carico dai tecnici della stazione alpina di Cagliari che, dopo un'ora di trasporto in barella con la tecnica della portantina, lo hanno affidato all'ambulanza dell'associazione Avad, di Domusnovas, che attendeva nell'ultimo tratto percorribile dai mezzi. Quindici i tecnici delle Stazioni speleo di Cagliari e Iglesias sono intervenuti sul posto. A supportarli anche altri 6 tecnici e 2 sanitari del CNSAS della stazione Alpina di Cagliari.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...