CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

l'operazione

Tentata estorsione a Sant'Antioco, arrestata una casalinga

Minacciava la vittima di rivelare informazioni private sul suo conto
carabinieri (archivio l unione sarda)
Carabinieri (Archivio L'Unione Sarda)

I carabinieri della stazione di Sant'Antioco hanno arrestato questa mattina con l'accusa di tentata estorsione una casalinga del posto.

La donna, una cinquantenne, è stata bloccata dai militari mentre ritirava la busta con i soldi che aveva chiesto a una altra donna del paese, minacciandola di diffondere informazioni relative al suo stato familiare.

L'arrestata aveva minacciato di rivelare queste presunte informazioni, se non avesse ricevuto in cambio diverse migliaia di euro. Ma questa mattina la vittima, dopo aver concordato un piano di azione con i carabinieri, si è presentata nel luogo prefissato, ha consegnato la busta con il denaro ma appena la casalinga si è presentata per ritirarla, è stata bloccata e dichiarata in arresto.

È in questo momento a Cagliari presso il tribunale penale per l'udienza con rito direttissimo.

Andrea Scano

***

L'UDIENZA - Il giudice del tribunale ha convalidato l'arresto e la donna ha patteggiato due anni e tre mesi di carcere. Rimessa in libertà, non potrà essere ammessa alla sospensione condizionale in quanto la pena è superiore ai due anni di reclusione.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...