CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

in comune

Musei, nel piano delle opere pubbliche progetti per 3,5 milioni di euro

In programma l'estensione dell'Area degli Insediamenti Produttivi, la realizzazione di un uliveto e l'ampliamento della rete irrigua in località Su Matroxiu
il municipio di musei (l unione sarda foto farris)
Il municipio di Musei (L'Unione Sarda - foto Farris)

"Abbiamo appena approvato tre progetti importanti, già approvati in precedenza dal Consiglio Comunale, che hanno il pregio di essere cuciti sul paese e di sfruttarne le peculiarità promettendo di innalzarne significativamente il potenziale economico e l'offerta di servizi".

Valgono poco oltre 3,5 milioni di euro i progetti appena approvati nell'ambito del piano triennale delle opere pubbliche dal Commissario ad Acta Vanni Fadda, che amministra il Comune di Musei dopo la caduta dell'esecutivo guidato da Antonello Cocco.

Si tratta, in primis, dell'estensione dell'Area degli Insediamenti Produttivi del paese (7 ettari), da tempo meta ambita e priva di lotti liberi: l'ampliamento, con relativa infrastrutturazione di ulteriori 6 ettari, vale 1,6 milioni di euro.

Riguarda anch'esso la zona artigianale del paese il progetto (da 1,68 milioni) che intende realizzarvi un uliveto (700 le piantumazioni iniziali previste) affiancato da un frantoio oleario, un centro congressi e un laboratorio didattico.

"In questo modo - spiega Vanni Fadda - il problema degli usi civici diventa occasione per sfruttare le peculiarità del paese: abbiamo 46 aziende che producono quasi 30mila litri di olio all'anno e un progetto di filiera è indispensabile non solo per il comparto comunale ma anche per attrarre imprese operanti in zone vicine".

Entrambi i progetti sono stati presentati ad Invitalia, l'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo d'Impresa.

Ha subito invece primo uno stop (ma il ricorso con la riapertura dell'istruttoria relativa ai fondi del Psr 2014 - 2020 è stato accolto) il progetto di ampliamento della rete irrigua in località Su Matroxiu.

"Si tratta di estendere - spiega il commissario - condotte e tubazioni fino a raggiungere anche l'ultima azienda agricola che opera nell'agro oltre il rio Arixeddu. Le nuove condutture prevedono 7 punti di consegna ai quali le aziende potranno collegarsi".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...