CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

tolleranza zero

Domusnovas, ordinanza del sindaco contro le erbacce

A controllare saranno polizia municipale e carabinieri
un terreno con le erbacce alte oltre un metro (foto l unione sarda farris)
Un terreno con le erbacce alte oltre un metro (foto L'Unione Sarda - Farris)

Il Comune di Domusnovas dichiara guerra ad erbacce ed aree incolte non curate dai proprietari e dunque ad alto rischio di incendi e proliferazione di insetti nocivi. E promette tolleranza zero e vigilanza ferrea con tanto di salate sanzioni: "Non faremo sconti - avverte il sindaco Massimo Ventura - sono tanti i terreni lasciati al loro destino nei quali basta nulla per far partire un rogo. La comunità non deve pagare a causa della pigrizia di qualcuno".

Basta un piccolo tour nel paese per accorgersi che sono davvero tante le aree private poco o per nulla curate e i terreni recintati in cui i proprietari hanno permesso alle erbacce di superare il metro d'altezza.

Recependo dunque le prescrizioni regionali antincendio 2019, secondo le quali dal 1° giugno al 30 ottobre vige l'elevato pericolo di incendio boschivo in tutto il territorio regionale, il sindaco Massimo Ventura ha emesso un'ordinanza che entrerà in vigore proprio dal 1° giugno: impone l'accurata pulizia e lo sfalcio delle erbacce nelle aree non edificate del centro urbano e nelle aree periferiche dell'abitato.

L'ordinanza prevede anche la disinfezione dei ricoveri per gli animali e tutta una serie di prescrizioni tra cui il divieto di pascolo a meno di 200 metri dall'abitato. Saranno gli agenti della polizia municipale e i carabinieri a verificare il rispetto dell'ordinanza e sanzionare i trasgressori sulla base della Legge 353 del 2000 e della Legge Regionale 8 del 2016.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...