CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il tributo

Calangianus, una via dedicata a Pietrino Manca: nel 1987 sfiorò il premio Nobel

Altre due strade saranno intitolate a Linda Giagheddu e Edvige Carboni
calangianus (foto tellini)
Calangianus (Foto Tellini)

La Sardegna anche negli ultimi decenni ha espresso tante personalità di spicco, in tutti i campi, compreso quello scientifico. A volte sono state dimenticate. Non così per l'amministrazione comunale di Calangianus, che ha deciso di intitolare una via ad uno dei suoi cittadini più illustri: Pietrino Manca, scomparso nel 2001 a 74 anni, docente universitario e fisico di fama internazionale, autore di numerose pubblicazioni scientifiche che gli valsero nel 1987 addirittura una nomina per il Premio Nobel per la Fisica.

Le sue ricerche hanno spaziato in vari settori, soprattutto nelle proprietà magnetica ed elettriche dei semiconduttori. Da giovane, negli anni 50, dopo avere vinto una borsa di studio, Manca fu allievo a Parigi di Paul Pascal, uno dei più grandi chimici del mondo. Altre due vie di Calangianus verranno intitolate a Linda Giagheddu ed Edvige Carboni. La prima, nativa di Calangianus, scomparsa nel 1991, fondò la casa di riposo San Vincenzo De Paoli, la seconda, morta nel 1952 e beatificata nel 2019, originaria di Pozzomaggiore, era una donna di casa a Calangianus. Sua sorella Paolina fu la prima insegnante dell'asilo Maria Pes di Calangianus.

Il sindaco di Calangianus Fabio Albieri conta di chiudere l'iter toponomastico entro fine dicembre."Sono tre figure importantissime per la nostra comunità.- spiega - Prof.Pietrino Manca e Linda Giagheddu erano illustri concittadini. Impossibile non ricordarli con i giusti meriti. A Edvige Carboni invece siamo molto legati. Veniva spessissimo a Calangianus e stretto tantissime amicizie. Anche quando venne beatificata noi come Amministrazione eravamo presenti".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}