CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

a balai

Porto Torres, il mare restituisce un cadavere: è di una donna di 32 anni

Il recupero effettuato dalla Capitaneria. Avviate indagini, malore o suicidio
l imbarcazione che ha recuperato la donna (foto l unione sarda calvi)
L'imbarcazione che ha recuperato la donna (foto L'Unione Sarda-Calvi)

Il cadavere di una donna di 32 anni è stato rinvenuto nel primo pomeriggio nelle acque di Balai, in prossimità dello Scoglio Ricco. Il corpo è stato recuperato dalla Capitaneria di porto di Porto Torres che ha avviato le attività di indagine con la Procura di Sassari.

Dalle prime ipotesi sembrerebbe che la donna, Sara Rassu, originaria di Porto Torres ma residente in altro Comune, si sia stata colta da un malore, ma non si esclude l’ipotesi di suicidio.

Il referto del medico legale parla di morte per annegamento, gli abiti della donna sono stati ritrovati sulla roccia.

L’operazione di recupero con la motovedetta dei militari della Guardia Costiera è terminata nel pomeriggio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}